Conclusa la settimana europe per la riduzione dei rifiuti

71

Chiude la settimana europe per la riduzione dei rifiuti. Intenso programma di lotta allo spreco alimentare: dagli interventi istituzionali agli show cooking di Alessandro Severino e Leo Ramponi. Nella cornice piena di storia e di magia di Villa Sigurtà a Valeggio Sul Mincio, si è conclusa la Settimana Europea 2019 per la Riduzione dei Rifiuti, patrocinata dalla Commissione Nazionale Italiana di Unesco, il Ministero dell’Ambiente e numerosi organismi a livello locale. Durante il Convegno organizzato da SER.I.T. (Servizi per l’Igiene del Territorio, che opera nella provincia di Verona) si è affrontato il tema dello spreco alimentare, con l’intervento sia di relatori delle amministrazioni pubbliche di Lombardia e Veneto, sia di sponsor industriali e commerciali con proposte di azioni volte a prevenire,
ridurre o riciclare correttamente i rifiuti. Ha introdotto i relatori il Presidente di SER.I.T. Massimo Mariotti, mentre Maurizio Alfeo Direttore Generale ha sottolineato l’impegno della società nel rispetto dell’ambiente. I progetti europei sono stati trattati dall’avv. Riccardo Donà Domeneghetti consulente SER.I.T. Molto apprezzati dal pubblico, durante l’intervallo dei lavori, Alessandro Severino, chef a domicilio, e Leopoldo Ramponi, del ristorante Il Bersagliere di Verona, che hanno illustrato come recuperare avanzi e scarti dei cibi, dimostrando come un’attenta cura nel realizzare ricette gustose e innovative spesso permetta anche di valorizzare alimenti che talvolta vengono trascurati o sprecati. Fra gli sponsor dell’evento il Salumificio Colombo di Varese, il cui titolare Marco Colombo non si è limitato a portare al convegno la propria esperienza in qualità di presidente di AIME Agroalimentare, associazione che riunisce numerosi imprenditori italiani ed europei: i suoi salumi alla birra, al gorgonzola, rustici, ecc. sono stati offerti con generosità al pubblico presente, insieme ai tipici tortellini di Valeggio preparati al momento grazie al pastificio di Eva Nocentelli. Un eccellente Lugana, “Il Germano”, prodotto in Tenuta Fantona con la tipica uva turbiana a raccolta leggermente tardiva, è stato offerto con grande successo agli ospiti dalla Cantina Seiterre. Un grazie anche a Maria Vittoria Ferreani del Crotto Valtellina di Malnate (Varese) per gli ottimi Grissini Valbuzzi. Hanno preso parte al dibattito Gianmarco Senna Attività produttive Regione Lombardia, Giampaolo Berni Ferretti Presidente associazione culturale Milano Vapore, Laura Caradonna Presidente Consulta Femminile Interassociativa, Letizia Zanetti Docente in Scienza e Cultura, Pierantonio Bombardieri Lions Club Bergamo Host, Paolo Chitussi di TWL Systems. Per il Comune di Valeggio il sindaco
Alessandro Gardoni e gli assessori Franca Benini, Bruna Bigagnoli e Veronica Paon. Pietro Penati presidente di Excellence for Wellness, nel suo intervento legato al benessere ha presentato i servizi e i progetti innovativi di HCM Italia e in particolare le strutture residenziali e i servizi di assistenza domiciliare. Ha poi concluso i lavori con un accenno alla sana alimentazione e la riscoperta dei cibi tradizionali. Al termine del convegno Massimo Mariotti ha ribadito alla stampa presente l’impegno di Serit, che prosegue e non termina oggi: “Stiamo organizzando una serie di incontri per invitare all’attenzione contro lo spreco. E’ importante comprare facendo attenzione a non prendere troppi imballaggi, e successivamente prestando attenzione alla raccolta differenziata. E’ necessario che le istituzioni si impegnino per far comprendere ai cittadini le azioni virtuose necessarie per evitare gli sprechi.”