Affidi illeciti: Forza Italia abbandona commissione regionale

184

Il capogruppo di Forza Italia in Emilia-Romagna Andrea Galli ha abbandonato i lavori della Commissione regionale sul sistema degli affidi, i cui risultati sono stati illustrati dall’ufficio di presidenza.

“Trovo scandaloso – ha detto – che la Commissione formata da tre persone che dovevano essere garanti del lavoro di tutti si sia permessa di fare una conferenza stampa congiunta offrendo ipotesi e opinioni assolutamente di parte su quanto esaminato in Commissione in queste settimane. L’Uscita dell’Ufficio di presidenza compatto nei suoi tre membri è offensiva e sbagliata sotto ogni punto di vista. Non mi sento più rappresentato da tre persone, Boschini del PD, Taruffi di Sinistra Italiana e Sensoli del M5S che stanno già facendo le liste insieme per le elezioni di gennaio. Siamo di fronte a una farsa grottesca: con l’uscita di oggi dell’Ufficio di presidenza della Commissione che doveva studiare lo scandalo Bibbiano e che si è permesso di negare l’esistenza di un Sistema si è perso ogni livello di decenza istituzionale e politica”.

Sulla stessa linea anche la parlamentare emiliana di Forza Italia Benedetta Fiorini. “Il presidente della Regione è del PD – ha detto – il sindaco di Bibbiano è del PD, il presidente della commissione regionale d’inchiesta sugli affidi illeciti è del PD. Con tutta la buona fede e il garantismo possibili, è mai possibile accettare che il PD sia politicamente parte in causa e allo stesso tempo, sempre politicamente, giudice di se stesso?”.