Champions League: Un super Napoli espugna Salisburgo. Inter, che carattere

135

Nella 3° giornata d’andata di Champions League, non ci sono sorprese, bene le italiane che battono Salisburgo e Borussia Dortmund.

Uno ottimo Lautaro Martinez, (un gol e un rigore fallito), e il gol in contropiede, nel finale, di Candreva regalano 3 punti preziosissimi all’Inter di Conte che respira in classifica, appaiando i tedeschi al secondo posto in classifica.

Il Barcellona vince di misura a Praga contro lo Slavia.

Messi sblocca subito la gara nel primo tempo, poi nella ripresa Boril pareggia il match, solo un autogol di Olayinka, procurato dal tiro di Suarez, salva i blaugrana.

Spettacolo alla Red Bull arena tra Salisburgo e Napoli.
Gli azzurri vanno in vantaggio con Mertens per poi essere raggiunti dal penalty di Haaland.

Nella ripresa ancora Dries segna e supera il record di Diego Armando Maradona, il belga entra di diritto nella storia del Napoli.

I padroni di casa hanno la forza di reagire e trovare il pareggio a 15 minuti dalla fine, ancora con Haaland, ma nemmeno il tempo di battere che gli azzurri trovano con Insigne il gol del definitivo 2-3.

Il Liverpool straccia il Genk in belgio grazie alle reti di Salah, Mane e Chamberlain (doppietta).
Per i padroni di casa, il gol della bandiera è di Odey.

Negli anticipi delle 18:55 l’Ajax cade in casa contro il Chelsea, all’86° grazie al gol di Batshuay.
Il Lipsia rimonta in casa il gol di Ratkitskiy.
Lamier e Sabitzer, guidano la voglia di ribalta tedesca portando a casa i 3 punti.

Vittoria anche per il Benfica che con Rafa Silva e Pizzi abbattono il Lione vincendo per 2-1. Il gol del momentaneo pareggio dei francesi, è siglato da Depay.

Pareggio per 1-1 tra Lille e Valencia.
Spagnoli in vantaggio con Cheryshev, vengono raggiunti allo scadere dalla rete di Ikonè.