Champions League – Un Ajax galattica elimina il Real Madrid. Anche il Tottenham vola ai quarti

A Madrid, lezione di grande calcio dell'Ajax al Real.

326

Chi ha detto che il grande calcio non paga? Forse in Italia può funzionare così, ma andatelo a dire all’Ajax dove in una competizione come la Champions League ha dato una lezione di calcio contro i vincitori delle ultime tre Champions League.

Il Real, forte dell’1-2 maturato ad Amsterdam sembra sentirsi la qualificazione gia in tasca e gioca in maniera superficiale. La banda di ragazzini terribili dell’Ajax assalta l’area madrilena e trova subito il gol dello 0-1 con Ziyech su assist di Tadic.

Non passano nemmeno 10 minuti che il Real cade nell’oblio dell’eliminazione. Tadic, in serata di grazia, salta Modric e Casemiro con una rouleta e serve in profondità David Neres che con un pallonetto supera Courtois e segna lo 0-2.

Il Real Madrid e sulle gambe, non riesce a reagire, viene praticamente preso a pallonate dall’armata di Erik Ten Hag, che nella ripresa trova il gol dello 0-3 con Tadic che trova il culmine della sua partita perfetta con un siluro di sinistro, imprendibile per l’ex Chelsea.

Gol che viene rivisto al VAR perché all’inizio dell’azione la palla sembra essere uscita in rimessa laterale. Gli arbitri del VAR, monitorano l’azione più volte, e dopo tre minuti decidono di convalidare il gol dello 0-3.

Il Real Madrid reagisce subito, e alla ricerca di un impresa che sembra impossibile, trova il gol dell’1-3 con Asensio. Speranza che viene subito annullata da una splendida punizione di Schone, con la complicità di Courtois.

Al Bernabeú finisce con un clamoroso 1-4, un Ajax straripante che non soffre minimamente il Real, anzi surclassa con il bel gioco la squadra di Solari, meritando la qualificazione per quanto fatto vedere tra andata e ritorno. I Godenzonen (figli degli Dei) sono la prima sorpresa di questa Champions League.

A Dortmund

Il Tottenham soffre a tratti, ma porta a casa una qualificazione che era quasi scontata dopo il 3-0 maturato tre settimane fá. Il Borussia nel primo tempo prova a riaprire la gara in tutti i modi, ma sbatte sul muro eretto da Hugo Lloris. Il Tottenham nella ripresa trova il gol vittoria che chiude i giochi, con l’uragano Harry Kane aggiudicandosi, di diritto, un posto ai quarti della Champions League.

Stasera in programma altri due ottavi di Champions League. Il Porto ospiterá la Roma. Il Psg ospita il Manchester United.