Il vicepremier Salvini tra l’incudine Carroccio e il martello FI

211

Nonostante il ritardo burocratico, la Guardia di finanza di Genova sta eseguendo perquisizioni e sta acquisendo documenti negli studi di Alberto Di Rubba e Andrea Manzoni, rispettivamente commercialisti di fiducia della Lega a Bergamo. Il blitz, coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Pinto e dal sostituto Paola Calleri, è scattato nell’ambito dell’inchiesta sul presunto riciclaggio di una parte dei 49 milioni frutto della maxitruffa ai danni dello Stato sui rimborsi elettorali non dovuti che sarebbe stata compiuta da Umberto Bossi e dall’ex tesoriere Francesco Belsito.

Un’inchiesta che porterà alla luce molteplici tasselli che ancora mancano al vaglio degli investigatori che non solo riguarderebbero il Senatur e il tesoriere ma anche, inevitabilmente, al vicepremier Salvini. Per il momento non esiste nessuna polemica fra il leader della Lega Bossi e il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, che domenica ha ricevuto gli imprenditori pro TAV, e il vicepremier e ministro Luigi Di Maio.

Anche in questo caso il Carroccio evidenzia che Salvini abbia incontrato gli imprenditori come segretario della Lega, in maniera spontanea e assolutamente rispettosa del ruolo di tutti. Però si parla, gia’ da alcune settimane, di una sfiducia da parte di molti imprenditori del Nord nei confronti della Lega, mentre l’incontro del segretario, osserva ancora il Carroccio, è stato più  un momento di chiarimento, di confronto e di rinnovo di fiducia. Fiducia che gli indipendentisti dichiarano intaccata.

Nel fra tempo, la Lega per arginare il Movimento 5 Stelle, lancia l’idea di un referendum sulla TAV, un’opera strategica per l’Italia e soprattutto per il Nord. Prendendo tempo per non decidere, suscitando ulteriore conflitto con Forza Italia che attraverso Mara Carfagna, vice presidente della Camera e deputata di Forza Italia, su twitter ha postato un sondaggio le cui possibili risposte sono: 1) Andro’ a votare; 2) Decide Toninelli; 3) Ci prendono in giro.