Box office 30 ottobre: i film al cinema che incassano di più

1042

Rieccoci, puntuali come orologi svizzeri, alla nostra consueta classifica cinematografica: questa volta, avvicinandoci al giorno di Halloween, non poteva che essere in testa un film horror.

Ma in testa dove? In testa alla classifica dei film, attualmente proiettati nei cinema, che hanno incassato (e stanno incassando di più) in questi giorni.

La classifica dei film che in Italia fanno guadagnare di più vede, al primo posto, “Halloween” (guarda) che, almeno dal trailer, non sembra essere il classico film horror da due soldi, dove i protagonisti si recano in vacanza in una casetta nel bosco, e si salvi chi può! Halloween è al primo posto anche nelle classifiche americane. Probabilmente ciò è dovuto al fatto che il film sia uscito in contemporanea al giorno di Halloween.

Dopotutto, “Halloween” è riuscito a spodestare l’acclamato (musical?) movie di Bradley Cooper e Lady Gaga, “A star is born” che, tuttavia, è stato in grado di rimanere sul podio, aggiudicandosi la seconda posizione. Per quanto riguarda “A star is born”, al di là del successo economico che ha riscosso, la critica (ci riferiamo al pubblico che ha già visto il film) ne parla “o bene, bene” o “male, male”. Probabilmente, l’unico commento che ci è dato fare è che il signor Bradley Cooper si sia dimostrato, oltre che un buon attore, anche un discreto regista; e Lady Gaga avrà sicuramente fatto impazzire i suoi fans.

Al terzo posto del nostro box office troviamo un altro film horror: “Piccoli brividi 2 – I fantasmi di Halloween“. Potremmo definirlo come un film di paura adatto anche ai più piccoli. Ma come può un film horror essere adatto anche ai più giovani? Semplicemente, il titolo del film (ed il film stesso) quasi sicuramente si ispira alla fortunata serie di libri – Piccoli Brividi – scritta, a partire dal 1992, dall’autore americano R.L. Stine.

Al quarto posto e, diremmo, fortunatamente, un film italiano, “Euforia“: alcuni tra i protagonisti, Riccardo Scamarcio ed Isabella Ferrari; il film viene classificato come drammatico ed, in effetti, il trailer ce lo conferma ampiamente: un plot che parte felice, per poi rabbuiarsi, e rasserenarsi di nuovo.

Alla quinta posizione troviamo “Uno di famiglia“, con Pietro Sermonti, Neri Marcorè e Nino Frassica. Una commedia che scorre bene e che si fa rispettare e che, sicuramente, meriterebbe qualche posizione in più.

Di seguito, la classifica dei film con i rispettivi incassi (totali):

  1. Halloween: € 1.170.846 (prima settimana)

2. A star is born: € 4.998.191 (in 3 settimane)

3. Piccoli brividi 2 – i fantasmi di Halloween: € 1.286.378 (in 2 settimane)

4. Euforia: € 536.142 (prima settimana)

5. Uno di famiglia: € 493.943 (prima settimana)

N.B. “Halloween” supera “A star is Born” perché il conteggio viene effettuato su una base di giornate specifiche.