fbpx
adv-169
<< POLITICA

Elezioni, Draghi: “Agire subito sulle bollette”

| 31 Agosto 2022 | POLITICA

La questione della crisi energetica continua a tener banco al centro della campagna elettorale. Sul tema sono intervenuti il leader del Pd e quello della Lega. Salvini: “Sulle bollette di luce e gas apriamo subito il Parlamento e mettiamo un tetto agli aumenti” e “basta copiare la Francia di Macron”, perché “questa è un’altra guerra e i lavoratori rischiano di morire con le aziende chiuse”.

Letta: “È improcrastinabile un intervento sia italiano che europeo per bloccare le bollette e fermare la speculazione in corso sull’energia prodotta da rinnovabili. Siamo pronti a sostenere l’intervento del governo”. Sulla questione, poi, ecco Di Maio. “L’80% delle bollette pagato dallo Stato? Sicuramente è un costo che ci possiamo permettere perché lo Stato sta incassando di più per l’effetto dell’Iva e delle accise. Dobbiamo evitare che le imprese chiudano per il caro energia”. Queste le parole del leader di Impegno Civico, ospite de “L’intervista di Maria Latella”.

Carlo Calenda, leader di Azione, è intervenuto a “Casa Italia” su Sky TG24: “Sul gas serve patto di responsabilità”, ha detto. Nella puntata odierna del nuovo programma condotto da Fabio Vitale, in onda dal lunedì al venerdì dalle 20.30 e dedicato all’imminente voto per il rinnovo del Parlamento, è in programma l’intervento di Emma Bonino.

TAG: elezioni, energia, Mario Draghi
adv-722
Articoli Correlati