fbpx
adv-14
<< POLITICA

Salvini interviene sulle problematiche del centrodestra

| 2 Febbraio 2022 | POLITICA

“La Lega è compatta e il centrodestra si ricostruisce, non c’è problema”. Così il leader leghista Matteo Salvini, al suo arrivo in via Bellerio a Milano, per il consiglio federale del partito, ha risposto a chi gli chiedeva delle divisioni del centrodestra innescate dall’elezione per il Quirinale.

“Lavoro per unire, per raccogliere e andare oltre”, ha detto Salvini. E proprio dal consiglio federale arriva piena fiducia e mandato al Segretario di lavorare per creare, allargare e potenziare un’alleanza alternativa alla sinistra, fa sapere il Carroccio.

Tornando sulla corsa al Colle, terminata con la rielezione di Sergio Mattarella, Salvini ha commentato: “Sono orgoglioso perché il movimento della Lega è stato il più compatto” nelle elezioni del Presidente della Repubblica, “sono contento di essere colui che ha messo fine alle ipocrisie dicendo ‘piuttosto che andare avanti con i no reciproci chiediamo un sacrificio a Mattarella’, e lo rivendico.

Secondo Salvini, l’elezione del presidente della Repubblica “non ha visto il centrodestra prevalere perché è mancato un pezzo”. Il segretario della Lega è partito da questo per rispondere a una domanda sul governatore della Liguria Giovanni Toti, leader di Cambiamo!, che non ha dato il suo appoggio a Maria Elisabetta Casellati. “Non metto in discussione sindaci e governatori” ha detto, aggiungendo però che “se uno è governatore, assessore al Bilancio e alla Sanità o è Superman o….”.

Parlando della visita a Silvio Berlusconi, il numero uno della Lega ha spiegato: “Sono contento aver riabbracciato un amico che ha passato brutti momenti. L’incontro con Berlusconi è andato bene soprattutto perché è stato il suo primo giorno fuori dall’ospedale. La cosa bella di ieri è stato quell’abbraccio”.

Sul fronte della pandemia, Salvini ha anticipato: “Oggi c’è il Consiglio dei Ministri, avrò un incontro con Draghi già in settimana e ovviamente non lo tedierò con federazioni, equilibri politici, leggi elettorali, di questo parleremo in consiglio federale. Quello che mi interessa è ottenere l’allentamento delle restrizioni. Penso al diritto alla scuola per tutti – ha aggiunto -. Leggo di bizzarre ipotesi di divieti a scuola per bambini di 6 e 7 anni o con distinzioni tra vaccinati e non vaccinati e penso sia il momento di fare l’esatto contrario”.

TAG: Centrodestra, Lega, Matteo Salvini
adv-539
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com