Forza Italia: “Le scelte di Berlusconi vanno nella direzione giusta”

279

“Riuniti ieri a Roma per confrontarci sui temi del rinnovamento e della riorganizzazione di Forza Italia, auspicando scelte che rinsaldassero l’unità del partito in una logica partecipativa, prendiamo atto con grande soddisfazione ed entusiasmo delle decisioni assunte dal nostro presidente Silvio Berlusconi”.

Così i presidenti dei gruppi consiliari di Forza Italia dei Consigli regionali della Lombardia, del Veneto, dell’Emilia Romagna, delle Marche, del Lazio, dell’Umbria, della Campania, del Molise, della Basilicata, della Puglia e della Calabria riunitisi ieri a Roma per un’analisi della situazione politica determinatasi all’indomani delle elezioni europee e amministrative.

“La previsione di specifici appuntamenti organizzativi e l’indicazione di vertice di personalità particolarmente rappresentative e grande di valore quali Mara Carfagna e Giovanni Toti per avviare una nuova stagione di rilancio del nostro progetto politico – sottolineano – vanno nella giusta direzione”. “Questo percorso, insieme con la consapevolezza di poter rappresentare un posizionamento politico forte, chiaro e alternativo al governo attualmente in carica, una linea che guardi con la massima attenzione ai temi principali che stanno a cuore agli italiani, che riaffermi la centralità dello sviluppo e del lavoro, potrà sicuramente contare nella massima partecipazione della base e darà certamente risultati straordinari”, concludono.

Alla riunione hanno preso parte Gianluca Comazzi (Capogruppo Regione Lombardia), Maurizio Conte (Capogruppo Regione Veneto), Roberto Moroni (Capogruppo Regione Umbria), Antonello Aurigemma (Capogruppo Regione Lazio), Jessica Marcozzi (Capogruppo Regione Marche), Andrea Galli (Capogruppo Regione Emilia Romagna), Armando Cesaro (Capogruppo Regione Campania), Maria Grazia Di Scala (V. Capogruppo Regione Campania), Nico Romagnolo (Capogruppo Regione Molise), Francesco Pura (Capogruppo Regione Basilicata), Nino Marmo (Capogruppo Regione Puglia) e Claudio parente (Capogruppo Regione Calabria).