Giovane aggredisce poliziotti arrestato a Isernia

151

Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Volanti della Polizia di Stato ha tratto arrestato un 25enne resosi responsabile dei reati di resistenza violenza lesioni ed oltraggio a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di strumento atto ad offendere. Tutto e’ cominciato quando il direttore di un supermercato cittadino ha richiesto al 113 l’intervento della Polizia poiche’ un giovane arrecava fastidio agli utenti dell’esercizio commerciale. Le volanti sono intervenute tempestivamente rintracciando il giovane che nel frattempo si era allontanato. L’uomo si e’ presentato agli operatori ricoperto di sangue brandendo un oggetto di vetro acuminato con grande professionalita’ i poliziotti hanno cercato dapprima di calmarlo riuscendo poi a disarmarlo. Ma la reazione del giovane e’ stata improvvisa quanto inaspettata dapprima ha oltraggiato gli operatori e poi li ha colpiti con pugni e calci. Dopodiche’ il giovane in preda all’ira ha cominciato a perpetrare su se stesso atti di autolesionismo che hanno costretto gli operatori a richiedere l’intervento di un’ambulanza a causa delle profonde ferite che si era procurato. Nella concitazione di quegli attimi anche i poliziotti hanno riportato ferite che li hanno costretti a ricorrere alle cure mediche presso il locale nosocomio. Il giovane trasportato presso il Pronto Soccorso del Veneziale e’ stato medicato e dimesso senza ulteriori prognosi. Ad avere la peggio invece sono stati i due agenti che hanno riportato ferite giudicate guaribili rispettivamente in 7 e 2 giorni. Una volta dimesso il giovane e’ stato condotto presso gli Uffici della Questura di Isernia per le attivita’ di rito e successivamente tradotto in stato di arresto nella locale casa circondariale di Ponte S. Leonardo.