fbpx
adv-190
<< POLITICA

GRAFFI-TI “Sono solo Amministrative”: l’ultimo afflato renzista

| 26 Giugno 2017 | POLITICA

Il giovane favoloso di Rignano, segretario del Partito Democratico, si è svegliato stamani con le ossa rotte.

I ballottaggi alle Amministrative di domenica 25 Giugno sono stati implacabili con lui. Il nostro, che è bugiardo ma non fesso, ne aveva già preso le distanze nei giorni addietro, relegandole al più assoluto silenzio. Il Centrodestra ha vinto nelle città più rappresentative proprio nel giorno in cui il governo piddino doveva varare d’urgenza un decreto per far finta di salvare le banche venete (a tal proposito, vi rimandiamo a questo articolo per capire lo scempio fatto); il PD presentatosi in ogni forma possibile di alleanza o in solitudine, ha ceduto roccaforti da sempre “rosse”.

Il tentativo di uscire a testa alta da questa débâcle è sfoderare il solito “ma le politiche sono un’altra cosa!”, quelle elezioni che si allontanano sempre più perché la vittoria delle forze di governo non è a portata di mano. Per capire quanto il “renzismo” stia alla frutta basta leggere sulle colonne del Corriere della Sera, la groupie Maria Teresa Meli. Povera donna, si affanna a trovare nei social la causa della sconfitta ma deve ammettere che quel Nazareno chiuso la sera dei risultati elettorali è foriero di sventura.

adv-124

Intanto, la sinistra a sinistra del Pd balla sul letto del moribondo, dimenticando di essere stata complice in Parlamento di tutte le schifezze fatte passare come salvataggi.

Che accadrà ora? A Renzi rimane sempre babbo Silvio (permetteteci di malignare), che dovendo scegliere tra i due Matteo, troverebbe il padano sicuramente più indigesto.
Per tutti quelli alla ricerca del Macron italico (esistono, purtroppo) consigliamo di scendere dal carro fiorentino e di cercarsi altro: questo inizia a scricchiolare visibilmente.

TAG: elezioni, Graffi-ti, PD, Renzi
adv-847
Articoli Correlati