adv-840
<< POLITICA

Giuseppe Conte: “Il M5S riparte con slancio e con il nuovo statuto”

| 18 Luglio 2021 | POLITICA

Giuseppe Conte, in una diretta Facebook, ha presentato il nuovo corso del M5S. Annunciata nel pomeriggio sul suo profilo, la diretta è iniziata alle 18.30. “Il M5S riparte con nuovo slancio. Sono stati mesi difficili, abbiamo superato momenti di stanchezza”, ha esordito l’ex premier. “Possiamo ripartire con il vento delle battaglie che verranno. A partire da oggi potete leggere lo Statuto, dopo 15 giorni ci sarà la votazione. Un nuovo corso”, ha detto. negli stessi minuti Vito Crimi sul sito del M5S ha ufficializzato di aver convocato l’Assemblea degli iscritti nei giorni 2 e 3 agosto per votare la proposta di modifica dello Statuto.

Conte ha proseguito dicendo che “anche il Movimento è cambiato nel tempo ma mantenendo il suo tratto distintivo, cioè mettere al centro sempre e soltanto gli interesse di voi cittadini”. Il leader in pectore del M5S ha poi detto che “questo progetto ha bisogno di nuova linfa, una forza trainante è quello che i cittadini si aspettano da noi. E oggi non possiamo lasciare che gli impegni presi con i cittadini vengano abbandonati: è una questione di rispetto per i cittadini”. E ha aggiunto: “Abbiamo realizzato gran parte delle riforme promesse e che oggi non possiamo lasciare che vengano cancellate. È una questione di rispetto della democrazia e degli elettori”.

Conte ha ribadito: “Siamo quelli della legge spazzacorrotti”, del “superbonus” e del “reddito di cittadinanza, che qualcuno vorrebbe smantellare per interessi di bottega. Piuttosto rinnoviamolo nella parte delle politiche attive”. L’ex premier ha promesso: “Voglio spendere tutto me stesso, tutta la mia passione. Io sono pronto e non intendo mollare di un centimetro”.

adv-409

L’ex premier ha spiegato: “Nello statuto troverete le basi per rilanciare l’azione comune: la piena agibilità politica del presidente del Movimento, una chiara separazione tra ruolo di garanzia e indirizzo politico. Gli iscritti avranno un ruolo sempre più centrale. Il nuovo corso partirà da gruppi territoriali e forum tematici”. Sul tema della giustizia ha aggiunto: “Vogliamo processi veloci ma non accetteremo mai che vengano introdotte soglie di impunità e venga negata giustizia alle vittime dei reati, non accetteremo mai che il processo penale per il crollo del ponte Morandi possa rischiare l’estinzione”.

Giuseppe Conte ha detto di non aver “mai agito nemmeno per un momento per il mio tornaconto o per il mio interesse personale, presente o futuro. Sono così e continuerò a esserlo anche alla guida del Movimento. Questo è l’unico modo che conosco di lavorare, di fare politica e servire davvero il Paese”.

Il leader in pectore del M5S ha aggiunto: “Nel periodo in cui ho ricoperto il ruolo di presidente del Consiglio ho lavorato unicamente per l’interesse generale, tenendo sempre bene a mente il valore dell’etica pubblica. Ho compreso l’importanza della politica con la P maiuscola, ho toccato con mano cosa significa avere una grande responsabilità nei confronti del Paese in uno dei momenti più drammatici della sua storia”.

Conte ha proseguito dicendo: “Noi ci saremo sempre con la nostra forza e la nostra coerenza ma per ottenere risultati, è necessario essere uniti e in tanti. Il Movimento dovrà essere compatto per confermare la fiducia dei 10 milioni di elettori che ci hanno votato, per riconquistare anche la loro fiducia e di tanti altri che hanno perso la speranza di cambiare l’Italia”. Poi ha rivolto “un appello ai vecchi e nuovi: fateci sentire il vostro calore e il vostro sostegno, non vi chiediamo altro. Riunitevi, parlate tra voi, parlate con noi e proponete i vostri progetti. L’Italia ha bisogno di nuove idee, delle nostre idee. Apriamo e contaminiamoci”.

Il nuovo statuto del M5S

Nel nuovo statuto ci sono diversi cambiamenti per il M5s, ad esempio il logo diventa di colore più rosso e in basso la data 2050. Cambiano anche le 5 Stelle del Movimento. Quando Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio lo crearono le stelle rappresentavano: Acqua, Ambiente, Trasporti, Connettività, Sviluppo. Nel nuovo Statuto viene scritto: “Le cinque stelle che costellano il nostro orizzonte e orientano la nostra azione sono i beni comuni, l’ecologia integrale, la giustizia sociale, l’innovazione tecnologica e l’economia eco-sociale di mercato”.

Secondo o statuto, “il Presidente è l’unico titolare e responsabile della determinazione e dell’attuazione dell’indirizzo politico del MoVimento 5 Stelle”, nonché “il rappresentante politico del MoVimento 5 Stelle in tutte le sedi”. Inoltre “dirige e coordina la comunicazione delle attività del MoVimento 5 Stelle e degli eletti”. “Il presidente è eletto mediante consultazione in Rete secondo le procedure approvate dal Comitato di Garanzia, e resta in carica per 4 (quattro) anni” ed è “eleggibile per non più di due mandati consecutivi”, si legge. In un paragrafo si propone lo stop alle espressioni verbali aggressive che possono essere considerate al pari di comportamenti violenti.

TAG: Giuseppe Conte, M5S, nuovo statuto
adv-51
Articoli Correlati