Il forte boato è stato avvertito in tutta l’area orientale della capitale.

Non sono chiare le cause dell’esplosione avvenuti ieri sera intorno alle 21, in una villetta nella periferia di Frascati, in località “Macchia dello Sterparo”.

Due le vittime, padre e figlio rispettivamente di 51 e 21 anni, ferita la moglie e madre del ragazzo. Illeso invece l’altro figlio della coppia che al momento dell’esplosione non si trovava in casa.

Un ipotesi inizialmente emersa parlava di una fuga di gas, ma dopo accertamenti effettuati dai tecnici “Italgas” è una causa da escludere.

Una seconda ipotesi parla invece di un esplosione causata probabilmente dalle fiamme sprigionate da fuochi d’artificio presenti all’interno del garage dell’abitazione.

Sul posto sono intervenuti i “Vigili del Fuoco, Carabinieri e 118.
Quattro squadre di Pompieri venute da Roma hanno scavato tra le macerie con l’aiuto degli specialisti Nbcr (Nucleare – Biologico – Chimico – Radiologico) e dal carro Usar per gli edifici crollati.

“Qualunque  sia la causa ci rattrista sempre la morte di due esseri umani”