Il prossimo 8 dicembre presso il teatro Petruzzelli si terrà l’edizione 2018 del TEDx Bari. Si tratta di un ricco programma di un giorno che vedrà la partecipazione di 14 speaker. Il tema scelto per quest’anno è l’eterotopia: si parlerà, cioè, dei luoghi (grandi o piccoli, reali o virtuali) sede di conflitto sociale, politico, culturale o morale. Sarà, quindi, un’interessante occasione di scambio di idee e un modo per ascoltare riflessioni e racconti alla ricerca delle eterotopie dei nostri giorni. Attori, start-up, ingegneri, food designer e altri ospiti daranno vita ad un viaggio alla scoperta di mondi diversi.

Che cos’è TEDx Bari

TEDx è il nome del programma di eventi locali organizzati in modo indipendente che ogni anno affronta tematiche diverse. L’aspetto particolare di questo evento è che i relatori sono tutti invitati a raccontare le loro idee e le loro storie in un tempo stabilito della durata massima di 18 minuti. Quest’anno, come anticipato, si parlerà di eterotopia, ovvero di luoghi esistenti, connessi ma al tempo stesso incompatibili. Ad esempio le periferie, i posti di lavoro, il mare, l’intelligenza artificiale o anche internet sono sede di conflitti. In questa quarta edizione di TEDx Bari, si cercherà di comprendere come affrontare e superare questi conflitti. Come affermato dal direttore artistico del Tedx Bari, Vittorio Parisi, «la riflessione sul tema di TEDxBari 2018 ha origine nel desiderio di raccontare i luoghi a partire dalla carica di conflitto, politico, sociale, culturale e etico, che oggi essi incarnano».

Gli speaker che parleranno di eterotopia

Di seguito indichiamo gli speaker italiani e stranieri che parleranno al TEDx Bari. Come si potrà notare dalle tematiche che saranno affrontate da ciascuno, i relatori provengono da mondi e realtà diverse. Ed è proprio questa eterogeneità di visioni che darà vita a diversi spunti di riflessione.

  • Emanuele Arciuli: musica dei nativi americani;
  • Rossella Ferorelli: riuso dei paesaggi urbani abbandonati;
  • Francesco De Leo: il linguaggio cantautoriale;
  • Rachel Vanier: femminilità e conflitto estetico;
  • Josephine Goube: i porti come luogo di conflitto e cultura;
  • Nell Watson: le trasformazioni introdotte dai social media;
  • Christian Raimo: la scuola come luogo di uguaglianza;
  • Valentina Nappi: il porno come eterotopia;
  • Roberto Casati: fenomenologia degli spazi e degli oggetti;
  • Alessandro Lolli e Lorenzo De Angelis: i meme;
  • Giulia Maffei e Giulia Tacchini: gli insetti come cibo.

In conclusione, ci sono tutti gli ingredienti per un’interessante serata in compagnia degli speaker di TEDx Bari. L’appuntamento è per sabato 8 dicembre alle ore 18. I biglietti sono disponibili su www.vivaticket.it, www.tedxbari.it e al botteghino del Teatro Petruzzelli.