«Meno di 24 ore fa, abbiamo espresso indignazione per la scarcerazione del 28enne finlandese che ha molestato sessualmente una nostra collega in servizio. Per il PM, si è trattato di fatto di lieve e quindi lo ha rilasciato. Peccato che tra ieri sera e questa mattina, il soggetto sia stato arrestato altre due volte, poiché armato e molesto».

A dichiararlo è Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap).

«Il Ministro Salvini ha annunciato che scriverà al Ministro Bonafede per avviare un’ispezione. Ieri sera il soggetto – prosegue Paoloni – è stato arrestato poiché trovato armato di coltello. Ne è stata nuovamente disposta la liberazione e, questa mattina, oramai convinto di poter delinquere indisturbato, è stato per la terza volta arrestato perché minacciava un disabile con un bastone. Sarà liberato ancora, fino a che ci scappi il morto, o sarà finalmente condotto in carcere o se necessario, sottoposto a trattamento sanitario?».