Un risultato che è andato ben oltre le più rosee

aspettative quello raggiunto in Puglia per le Primarie PD. I vertici del partito nei giorni scorsi avevano ritenuto la soglia di 50.000 votanti come un ottimo risultato. Ma questa asticella è stata ampiamente superata con il voto di ieri. Infatti, ad urne chiuse sono stati ben 80.000 i pugliesi che si sono recati alle urne per votare. Questo dato, come commentato dallo stesso partito, è una prova di forza e un segnale da parte di migliaia di cittadini di volere un’alternativa all’attuale Governo.

Nei vari seggi sparsi per tutta la Regione, infatti, si respirava non tanto una gara tra i tre contendenti alla segreteria del PD (Zingaretti, Martina e Giachetti), ma la volontà di dare un segnale forte al governo giallo-verde. Sicuramente in Puglia siamo lontani dai 156.000 voti ottenuti alle Primarie del PD nel 2017. Ma due anni fa il quadro politico era completamente diverso: tra i candidati alla segreteria c’erano Matteo Renzi, Andrea Orlando e soprattutto Michele Emiliano, il presidente della Regione Puglia. Ecco, quindi, che in un quadro totalmente diverso come quello attuale, anche gli 80.000 pugliesi vogliono dire che la Sinistra c’è.

Primarie PD: come hanno votato i pugliesi

Seguendo la scia nazionale, anche in Puglia è stato Nicola Zingaretti a vincere. E questo dato è confermato in tutte le province pugliesi. In totale il neo segretario del Partito Democratico ha ottenuto il 65% dei voti, distaccato di molto da Maurizio Martina con il 23% e da Giachetti con il 12%.

Bari: Nel capoluogo della Regione Puglia i baresi che si sono recati alle urne sono stati quasi 8.000, un dato in netto calo rispetto alle primarie del 2017 quando si raggiunsero i 17.000 voti. Da notare anche il 29% di voti ottenuto da Martina che a Bari era sostenuto dal segretario regionale dem, Marco Lacarra. In totale è stata positiva l’affluenza anche in tutta la Provincia con 26.650 voti.

BAT: Nicola Zingaretti ha vinto anche nella provincia di Barletta-Andria-Trani. L’affluenza anche qui è stata positiva con un totale di 8.675 voti. In particolare la città dove si sono registrati più voti è stata Barletta con 2164 voti, seguita da Trani con 1560, Bisceglie con 1215, Andria con 1033 e Margherita di Savoia con 1008 voti.

Brindisi: Per la provincia di Brindisi 3959 hanno danno la loro preferenza per Zingaretti, 1351 per Martina e 550 per Giachetti. A Brindisi città, invece, ci sono stati in totale 872 votanti di cui 441 per Zingaretti, 339 per Martina e 92 per Giachetti.

Foggia: In tutta la zona della Capitanata i votanti alle Primarie PD sono stati 14.000. Nei 40 seggi c’è stata la netta vittoria di Zingaretti seguito da Martina (che ha ottenuto 3.000 voti) e da Giachetti (1600 voti). Per la città di Foggia, invece, in totale si sono recati alle urne 2545 persone. Nicola Zingaretti, sostenuto da Azzarone e Piemontese, ha ottenuto 1634 voti, seguito da Martina con 592 e da Giachetti con 319 voti. Anche nella Capitanata si è notato un calo di votanti rispetto alle precedenti primarie dove si recarono al voto 26.848 persone e 3964 a Foggia.

Lecce e Taranto: Anche a Lecce il neo segretario del PD si è imposto, raggiungendo la soglia del 78,7%. In città la le tre liste che hanno sostenuto Zingaretti hanno ottenuto in totale 1428 voti (Solo Zingaretti 611, Puglia x Zingaretti 394 e Piazza Grande 423). Lieve vantaggio di Giachetti con 214 voti rispetto ai 173 voti di Martina. Buona affluenza anche per la provincia di Taranto con un totale di 9257 votanti.