Perché si minimizza l’Operazione Angeli e Demoni?

    Sembra strano o quasi surreale che molte delle notizie che riguardano l'operazione "Angeli e Demoni", si stiano concludendo con un semplice ed unico "caso Bibbiano".

    0

    Affidi illeciti, lavaggio del cervello, procedimenti di assegnazione quasi arbitrari sembra una questione di poco conto,quasi una notizia da ultima pagina, per chi non è addetto ai lavori.

    Invece, la questione è complessa!

    Ad affermare tale situazione è l’Europol con la notizia, quasi passata in sordina, di traffici di minori fino ai Paesi dell’est Europa, dove i bambini venivano utilizzati per soddisfare i “bisogni sessuali” dei pochi “eletti milionari” che grazie a occulte criminalità organizzate favorivano il passaggio di minori dall’Italia verso l’Est.

    Secondo i rapporti dell’ICMEC (International Centre for Missing & Exploited Children) si stimano solo nei Paesi sotto elencati quanto segue:

    In Australia, si stima che ogni anno scompaiano 25.000 giovani.

    In Canada, nel 2018, le segnalazioni di minori scomparsi sono state 233.

    In India, nel 2016 sono stati segnalati dispersi 111.569 bambini.

    In Russia, nel 2015 sono stati segnalati dispersi 45.000 bambini.

    In Corea del Sud, ci sono stati 21.980 segnalazioni di bambini scomparsi nel 2018

    In Spagna, nel 2018 sono stati segnalati 33.467 bambini scomparsi.

    Nel Regno Unito, ogni anno scompaiono oltre 80.000 bambini.

    Nel 2018, ci sono stati 424.066 segnalazioni di bambini scomparsi negli Stati Uniti

    Per l’Unicef Italia, il numero di bambini che arriva in Italia e che poi scompare conta circa 6.500 unità. Ecco perché il “sistema” non è nuovo e già in precedenza mi ero occupato di questa storia terrificante che non a caso prende il nome di “Angeli e Demoni “.

    Ma questa vicenda la riprenderemo più avanti

    L’importanza dell’operazione “Angeli e Demoni” consiste nel fatto che qualcuno ha cercato di affossare l’inchiesta (e credetemi che non era solo Adinolfi a volervo ndr), ma anche dal fatto che finalmente qualcun’altro – scopiazzando qualche mio precedente articolo – abbia tirato fuori due parole: Project Monarch.

    Sicuramente vi sarete incuriositi e andrete a cercate queste termini, fate bene, perché se qualcuno minimamente avesse pensato che il problema sui minori fosse finito con il divieto di vendere riviste e film hard, dall’altro ha solo nascosto un giro miliardario che già nel 2010 non permetteva l’inserimento della mafia siciliana.