nokia 210

Chi non ricorda il telefono cellulare Nokia 3210, capace di restare indistruttibile anche dopo una serie indistruttibile di cadute e urti? Il marchio finlandese ha presentato quello che potrebbe essere considerato come il suo erede naturale.

In occasione del Mobile World Congress, evento che si tiene ogni anno a Barcellona e che si concentra sulla mostra di nuovi dispositivi mobili, è stato mostrato al pubblico il Nokia 210. Si tratta di un device che punta molto su una semplicità fuori dal comune, oltre che da un prezzo estremamente contenuto in un segmento di mercato che sembra vivere una fase di scarsa creatività.

Le caratteristiche tecniche principali del Nokia 210

Il panorama attuale dei dispositivi di ultima generazione si caratterizza per numerosi prodotti con schermi dalle dimensioni sempre più mastodontiche, con funzionalità avanzatissime e l’inserimento di numerose fotocamere. Nokia manifesta il suo desiderio di andare contro corrente. Prima di tutto, il suo display ha una diagonale di 2,4 pollici. La scocca è in policarbonato, ovviamente con una resistenza fuori dal comune. La sua fotocamera posteriore è in grado di effettuare buoni scatti, ma senza esagerare. La memoria interna ha uno spazio di archiviazione pari a 16 MB, uniti ad un’onesta RAM di 4 MB e all’installazione del sistema operativo Nokia Series 30+.

Ma il vero punto di forza coincide con la batteria interna. Quest’ultima ha una capacità di 1020 mAh e la sua autonomia dichiarata con una singola ricarica è di ben 20 giorni. Non c’è bisogno di portare l’alimentatore in ogni luogo possibile, dunque. Tra le funzionalità aggiuntive, vanno segnalati il dual SIM, la Radio FM, l’applicazione Torcia e il jack audio da 3,5 millimetri. Infine, si può giocare a Snake, videogioco storico per tutti gli appassionati del brand. Tutto ciò al modico prezzo di 30 euro, con tre colori disponibili a partire dal mese di marzo: nero, grigio e rosso.