In Alabama, negli USA, l’aborto diviene illegale

0
Alabama, Usa, Aborto

Dopo il placet del Senato dello stato americano dell’Alabama, a maggioranza repubblicana, l’esercizio dell’aborto diviene illegale.

L’aborto viene decretato illegale, nello stato dell’Alabama, anche nei casi di stupro o di incesto. Se sei donna non puoi abortire. Se vieni stuprata non puoi abortire. Puoi abortire solamente se ti trovi in pericolo di vita.

Un provvedimento legislativo che fa discutere: i medici che interrompono l’altrui gravidanza rischiano fino a 99 anni di carcere.

Una posizione, quella dei Repubblicani pro-vita, che riporta l’avanzata America cento anni indietro. La libertà di scelta si contrae, a discapito di un ultra conservatorismo politico e religioso.

E non è un caso unico quello dell’interruzione di gravidanza proibita in Alabama. Negli Stati Uniti, da quando Donald Trump è stato eletto, l’anti-aborto è diventato un dato di fatto.

Ben ventotto stati marchiati USA hanno introdotto misure legislative anti-aborto.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTumori, evitabili con stili di vita sani. Ma spesso non basta
Prossimo articoloGlifosato, Bayer condannata a pagare 2 mld di dollari
mm
Nato a Empoli (Fi), il 4 gennaio 1989. Diplomato al liceo classico-linguistico, laureando in scienze politiche, relazioni internazionali. Dopo una lunga esperienza come attivista politico, guida un partito politico giovanile a livello locale. Si dedica all’attività di articolista per svariati clienti e su svariati argomenti. Giornalista aspirante pubblicista. Appassionato e studioso di politica interna ed internazionale (e di tutto ciò che la concerne), sistemi politici, partiti politici, sistemi elettorali, relazioni internazionali, diritto internazionale e costituzionale, e molto altro.