Icardi si, Icardi no, Icardi forse, una telenovela durata più di un mese e mezzo tra l’ex Sampdoria, il suo agente Wanda Nara e la società nerazzurra.

L’argentino ha chiesto più volte un aumento dell’ingaggio che l’Inter, almeno inizialmente non gli ha voluto concedere.

Da lí un susseguirsi di trattative, finti infortuni e polemiche che hanno scatenato la rabbia della società e dei tifosi.

L’Inter ha risposto, togliendo la fascia di capitano ad Icardi, scatenando polemiche tra le parti.
Addirittura si è arrivati a coinvolgere un legale per trattare il ritorno in campo di Mauro.

Nel frattempo Icardi ha più volte discusso con Spalletti che lo ha messo fuori nel match casalingo contro la Lazio, perso poi per 0-1.

Questo atteggiamento non è andato giú agli ultras nerazzurri, che, poco prima della gara con il Genoa hanno detto apertamente che per loro Icardi non fa parte più dell’Inter.

L’argentino ha risposto sul campo con una presentazione eccellente che ha permesso all’Inter di abbattere il grifone per 4-0. In gol lo stesso Icardi, Perisic e doppietta di Gagliardini.

Ieri, l’attaccante di Rosario, ha anche scacciato via le voci di un rapporto teso tra lui Perisic e Brozovic, postando una foto che lo ritrae mentre dà il cinque a Perisic e con scritto “Forza Inter”

Domenica con molte probabilità Maurito, tornerà titolare davanti al suo pubblico e questo sicuramente scatenerà una reazione da parte dei tifosi.

Vedremo se la super prestazione di Genoa possa bastare per riconciliare le due parti, anche se ne l’attaccante nerazzurro, ne Wanda hanno mai chiesto scusa al pubblico interista.

Nella gara casalinga con l’Atalanta, l’Inter si giocherà una grossa fetta d’Europa, vedremo se prevarrá l’orgoglio dei tifosi o la loro passione per i propri colori.