A due mesi dal tragico evento Enrico Campanati leggerà 43 componimenti in versi per ricordare le vittime dell’avvenimento.

Venerdì 12 ottobre il comitato della Società Dante Alighieri, a due mesi dal tragico evento del crollo del ponte Morandi,  presenterà un’ iniziativa dal titolo “43 Poesie per Genova”. L’attore del teatro della Tosse Enrico Campanati leggerà 43 testi poetici , introdotti dalla presentazione di Francesco De Nicola, presidente del Comitato di Genova della Dante Alighieri. Il programma prevede la lettura di due poesie dedicate alla val Polcevera per poi proseguire con altre che evidenzieranno le diverse sfumature della città. Con questo evento si ricorderanno le 43 vittime innocenti che persero la vita lo scorso 14 agosto nel crollo del ponte che ancora oggi lascia un’immagine di tristezza e distruzione. Lo scopo è quello di dimostrare che nonostante le diverse difficoltà affrontate, Genova si presenta come una città forte e pronta a voltare pagina, dimenticando il tragico evento e valorizzando quello che la circonda. Lella Cordano, promotore della Società Dante Alighieri, ha affermato che Genova non deve essere vista come una città pericolosa ma bensì deve essere apprezzata e visitata per i diversi paesaggi e monumenti che valorizzano la cultura del capoluogo ligure.