Lewis Hamilton vince anche il Gp di Ungheria mettendo una serie ipoteca sulla vittoria del suo sesto titolo in Formula 1.

Il pilota britannico supera al via Bottas e si lancia all’inseguimento di Max Verstappen.

Il pilota finlandese viene superato anche da Leclerc e dopo un doppio contatto è costretto a rientrare ai box per cambiare ruote e musetto dell’auto.

Hamilton a meno di 20 giri dal termine del gran premio di formula 1, rientra ai box e monta le gomme medie.

Qui il pilota della Mercedes sfodera la bacchetta magica, e complice anche l’usura delle ruote della Red bull di Verstappen, recupera 22 secondi al pilota olandese in 18 giri, riuscendolo a sorpassare al 68° giro.

Anche Vettel compie un impresa simile ai danni di Leclerc, riuscendo nell’ultimo giro a sorpassare il compagno di scuderia, dopo avergli recuperato 12 secondi di distacco.

Bottas invece chiude la gara solo in 8° posizione.
A Verstappen và il punto del giro veloce

Lewis Hamilton, con questa vittoria, inizia a indossare la corona di miglior pilota della storia della formula 1.

Per il pilota britannico arriva un altro record, settima vittoria nel GP di Ungheria, nessuno come lui.