Dopo la finale di andata, rinviata per pioggia, questa volta River Plate – Boca Juniors è stata rinviata per l’assalto dei tifosi del River contro il bus dei xeneizes.

Pablo Perez, capitano del Boca, ha subito una lesione alla cornea, rischiando addirittura di perdere un occhio.

La CONMEBOL inizialmente non voleva rinviare la gara, ma le pressioni di Tevez e compagni hanno costretto la confederazione a rinviare nuovamente il match. Domani ci sará la riunione per la decisione definitiva sulla finale di ritorno della Copa Libertadores. Nel frattempo Genoa si è proposta di oapitare la finale al Ferraris, in virtu del fatto che le due squadre sono nate nella cittá genovese. Scelta che sembra molto lontana dalla realtà visto che sarebbe davvero complicato permettere ai tifosi argentini di spostarsi in Italia e di contenerli tutti nello stadio di Genoa. Inoltre sarebbe poco corretto non permettere al River di giocare in casa la partita di ritorno, dopo che il Boca invece ha potuto giocare la partita di andata alla Bombonera. Inoltre l’ordine pubblico sarebbe impossibile da gestire, contando che il Ferraris può contenere circa 36.000 spettatori, mentre il Monumental circa 61.000 ovvero il doppio dello stadio di Genoa.

Opzione molto lontana dalla realtà, ora non resta altro che attendere la decisione finale della CONMEBOL di domani sera.