Paraguayan referee Mario Diaz de Vivar shows the red card to Argentina's Lionel Messi and Chile's Gary Medel during the Copa America football tournament third-place match at the Corinthians Arena in Sao Paulo, Brazil, on July 6, 2019. (Photo by EVARISTO SA / AFP) (Photo credit should read EVARISTO SA/AFP/Getty Images)

Copa America

L’Argentina ha battuto il Cile per 2-1 nella finale per il terzo posto della Copa America disputata sul terreno dell’Arena Corinthians, a San Paolo del Brasile, ed è salita sul gradino più basso del podio del torneo. La squadra di Lionel Scaloni è passata in vantaggio con Sergio Aguero dopo 12′ (assist di Leo Messi) e ha raddoppiato con Paulo Dybala (22′), servito da Lo Celso. Nella ripresa è arrivato il gol della bandiera firmato da Arturo Vidal, che ha battuto il portiere Armani su rigore al 14′. Le due squadre hanno giocato in dieci uomini dal 37′ del primo tempo, dopo che l’ex interista Medel e Messi sono stati espulsi dall’arbitro paraguayano Diaz De Vivar.

I due sono entrati in rotta di collisione dopo che l’asso argentino ha tentato di scalciare l’avversario mentre proteggeva a modo suo il pallone sul fondo. La reazione di Medel è stata immediata e i due si sono spintonati a lungo, finché non è intervenuto l’arbitro che ha sventolato per due volte il rosso.

Coppa Africa

Clamoroso negli ottavi della Coppa d’Africa: i padroni di casa dell’Egitto, la squadra del giocatore africano dell’anno Mohammed Salah, nella sfida disputata nell’International Stadium del Cairo, sono stati sconfitti dal Sudafrica per 1-0, quindi eliminati dal torneo. Ha deciso il confronto la rete di Lorch, realizzata al 40′ del secondo tempo, su servizio di Mothiba. Il Sudafrica, mercoledì 10 luglio, con inizio alle 21, nei quarti se la vedrà pertanto contro la Nigeria che, nel pomeriggio, ad Alessandria d’Egitto, ha battuto il Camerun per 3-2.

La squadra guidata dal tedesco Gernot Rohr è passata in vantaggio dopo 19′ con Ighalo, ma è stata raggiunta da Bahoken al 41′, quindi superata dalla rete di Njie al 44′. Nella ripresa, la Nigeria è tornata avanti con i gol di Ighalo (18′) – autore di una doppietta – e Iwobi. Il giocatore dell’Arsenal ha fatto centro al 21′, chiudendo i conti. Oggi in campo Madagascar-Congo alle 18 e Algeria-Guinea alle 21.