Fantastica prestazioni degli uomini di Di Francesco che rischiano poco o nulla con un Porto, che però ha dovuto fare a meno delle sue punte di diamante, Mariga e Aboubakar.

Giallorossi che colpiscono un palo nel primo tempo con Dzeko, e sbloccano la gara nella ripresa grazie al primo gol in Champions di Nicola Zaniolo. L’ex inter non si accontenta, e pochi minuti più tardi sigla la doppietta. La Roma sembra in controllo della gara, ma al 79° Soares calcia male il pallone che diventa un assist per Adrian Lopez che solo davanti a Mirante segna il gol del definitivo 2-1.

Il PSG senza Cavani e Neymar travolge il Manchester United all’Old Trafford, vincendo per 2-0. Risultato che con molte probabilità chiude i giochi in vista anche del ritorno. Il protagonista assoluto della serata è Angel Di Maria. Non c’è mai stato un bel rapporto tra i tifosi dello United e l’argentino, che viene fischiato per l’intera partita e ripaga quei fischi con due assist al bacio per Kimpembe e l’enfant prodige, Kylian Mbappe. Nel finale espulso Pogba per somma d’ammonizione.

A Londra la gara tra Tottenham e Borussia Dortmund finisce 3-0. I tedeschi dominano tutto il primo tempo, giocando un gran calcio ma sprecando tantissimo. Per la legge dei grandi numeri si sá, gol sbagliato gol subito. Cosí nel secondo tempo scende un altro Tottenham in campo, che travolge i gialloneri con le reti di Son, dopo appena due minuti dall’inizio della ripresa, e nel finale di Vertonghen e Lloriente. Risultato che lascia poche speranze al Borussia per la gara di ritorno, anche se nel calcio mai nulla vá dato per scontato.

Alla Johan Cruijff Arena l’Ajax vende cara la pelle ad un Real Madrid che sembra rinato. La cura Solari sembra aver funzionato e, se pur soffrendo, i Blancos riescono a vincere per 1-2. I lancieri si vedono annullare un gol nel finale di primo tempo dal VAR, per fuorigioco di Tadic. La squadra di Erik Ten Hag domina tutto il primo tempo, sprecando tante occasioni da gol. Nella ripresa il Real riscrive il copione della gara e prima passa in vantaggio con il solito Benzema, poi si fa raggiungere da Ziyech per poi chiudere la gara con Asensio, che sfrutta un uscita a vuoto di Onana e a porta vuota spinge in rete il croos perfetto di Carvajal.

Le gare di ritorno sono previste per il 5 e 6 Marzo. Stasera in programma il primo turno di Europa League con la Lazio che ospita il Siviglia, mentre Napoli e Inter vanno in trasferta rispettivamente a Zurigo e Vienna.