Nella giornata d’andata dei quarti di finale di Champions League, nessuna sorpresa, equilibrio tra Tottenham e Manchester City, dominano Barcellona e Liverpool, L’Ajax corre a cento all’ora, la Juventus riesce a resistere bene.

A Londra, nel primo match in Champions League, al Tottenham Hotspur Stadium, i padroni di casa riescono ad abbattere il City, grazie al coreano Heung-Min Son.

Nel primo tempo el Kun Aguero sbaglia un rigore, facendoselo parare da Lloris, per il portiere francese terzo rigore consecutivo parato. Nella ripresa è Son a dodici minuti dalla fine a far esplodere di gioia gli Spurs.

Nell’altro quarto di finale del Martedì, il Liverpool dimostra il suo strapotere contro il Porto.

I reds sbloccano la gara subito con Keita, che tira dal limite dell’area, e complice una deviazione, regala il vantaggio ai suoi.

Al 26° azione spettacolare dei padroni di casa. Triangolo veloce tra Alexander-Arnold e Henderson che manda in porta il terzino del Liverpool, croos per Firmino che a porta vuota sigla il gol del definitivo 2-0.

Juventus che sofferenza…

La Juve strappa un 1-1 dalla Johan Cruijff Arena che sta stretto ai padroni di casa. La Juventus trova il vantaggio con il solito Cristiano Ronaldo al primo tiro in porta al 45° del primo tempo. Nella ripresa l’Ajax ristabilisce la parità con un bellissimo tiro a giro di David Neres.

Mentre in campo le due squadre, soprattutto l’Ajax, davano spettacolo in campo, qualche ora prima dell’inizio della gara, sono stati arrestati 120 tifosi Juventini per aver aggredito i tifosi dell’Ajax.

Solita figuraccia del tifoso italiano, in questo caso Juventino che, come i tifosi della Roma a Liverpool lo scorso anno, dimostra la sua poca sportivitá e civiltà anche all’estero.

Barcellona spettacolare all’Old Trafford

I blaugrana dominano la gara per tutti i 90 minuti, meritando largamente la vittoria.

L’azione del gol è un susseguirsi spettacolare di passaggi tra Messi e Arthur che lanciano l’argentino in area.     La pulga aggancia la palla con il destro e croos sul secondo palo per l’accorrente Suarez. L’uruguagio, complice la deviazione di Shaw, mette la palla in porta, per l’1-0 Barcellona.

La squadra di Valverde sfiora più volte il gol dello 0-2, prima con Coutinho poi con  Suarez, senza però rischiare quasi mai nulla in difesa. Solo un super De Gea tiene in piedi i Red Devils.

Le gare di ritorno sono previste per Martedi 16 e Mercoledì 17 Aprile, da cui usciranno le quattro semifinaliste di questa Uefa Champions League.