martedì, luglio 17, 2018
Lo Yemen, il paese più povero del Medio Oriente, è sconvolto da una guerra civile che dura da più di tre anni. Eppure, mentre i media di tutto il mondo riservano grandissima attenzione alla guerra in Siria, il conflitto...
Se esistesse un premio da conferire alla nazione più controversa dell’anno, questo premio verrebbe sicuramente conferito alla Turchia e al suo uomo forte Tayyip Erdogan. Seconda forza militare Nato che minaccia di ritirare gli ambasciatori dalla prima forza militare Nato;...
Da quando nel 1996 Israele vide l’ingresso in politica suo attuale premier, Benjamin Netanyahu, il paese cambiò drasticamente indirizzo. Oggi molti la considerano la “start-up nation”, ma negli anni novanta questo piccolo e controverso Stato era poco più che...
55 morti e 2 700 feriti. È questo il bilancio di un lunedì di sangue al confine tra Israele e la striscia di Gaza, secondo quanto riportato dal ministero della salute palestinese. Migliaia di civili si sono riversati sul...
L'intervento militare dell'Arabia Saudita nella guerra civile dello Yemen ha causato la più grave crisi umanitaria del mondo (attraverso il blocco delle importazioni) e sta uccidendo migliaia di civili (con i bombardamenti aerei). I sauditi rifiutano di rimuovere il...
Lo Yemen è il paese più povero del Medio Oriente. Situato nell'estremità sud-occidentale della penisola arabica, esso deteneva tale poco invidiabile primato già prima della guerra civile. Inevitabilmente, l'attuale conflitto ha peggiorato ulteriormente l'economia del paese e la qualità...
I mezzi di comunicazione di tutto il mondo riservano grandissima attenzione alla guerra civile siriana, l'ennesimo sanguinosissimo conflitto che sta sconvolgendo il Medio Oriente. La guerra in Siria, che in questi sette anni ha causato più di 500 mila...
Sul loro sito internet ufficiale i Guardiani della Rivoluzione hanno ufficialmente annunciato la fine delle rivolte in Iran. I Guardiani puntano il dito contro i nemici esterni dello stato ovvero Stati Uniti, Israele e soprattutto Arabia Saudita, ma anche...
La decisione di Donald Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele e spostare l'ambasciata da Telv Aviv alla Città Santa suscitò dure reazioni. A partire dal mondo arabo,  che criticò senza mezzi termini la decisione del presidente, ma sulla...
Donald Trump ne ha combinata un'altra delle sue. Quando tutto il mondo va in una direzione, il tycoon deve andare dalla parte opposta, controcorrente. Il presidente americano già in altre occasioni ha fatto prevalere l'interesse nazionale sulle iniziative multilaterali...

SEGUICI SU

1,150FansMi piace
1,187FollowerSegui
19IscrittiIscriviti

POST PIÙ RECENTI