venerdì, settembre 21, 2018
A Idlib, nella zona di deescalation, si sta preparando uno degli ultimi scontri decisivi per la guerra in Siria. La battaglia, sulla scia delle primavere arabe del 2011 e aizzata/finanziata da europei, israeliani, sunniti (Paesi del golfo+Turchia) e americani, oltre...
Nel confusionario e mutevole scacchiere mediorientale sono cambiate molte cose negli ultimi anni. Il parziale disimpegno americano dalla regione e le vicende geopolitiche che ruotano attorno alla guerra civile siriana hanno portato alla formazione di nuovi paradigmi ed alleanze...
Le forze armate del governo siriano del presidente Bashar Al-Assad hanno dato inizio alla battaglia per riconquistare la provincia di Idlib, nel nord-ovest del paese, una delle ultime zone rimaste in mano all'opposizione ribelle. I bombardamenti aerei, condotti principalmente...
Stati Uniti ed Iran sono avversari. Washington considera Teheran una minaccia alla propria sicurezza nazionale ed un ostacolo alla salvaguardia dei propri interessi in Medio Oriente e viceversa. L'odio profondo che lega americani ed iraniani non è altro che...
A rivelarlo è la Cnn. La bomba che lo scorso 9 agosto ha ucciso ben 40 bambini nella città di Dahyan, nel nord dello Yemen, sarebbe stata prodotta negli Stati Uniti e poi venduta all'Arabia Saudita. Del bombardamento che...
È questo l'appello di Erdogan al popolo turco nel tentativo di difendersi 'dall'attacco perpetrato da parte degli Stati Uniti'. I fatti invece ci mostrano tutto il contrario: la lira turca è in caduta libera e continuerà a crollare -...
Cronache di sangue ed orrore giungono dal piccolo e povero Yemen, il paese situato all'estremità sud-occidentale della penisola arabica dilaniato da tre anni da una guerra civile che ha sta causando la più grave crisi umanitaria del mondo, ma...
Lo Yemen, il paese più povero del Medio Oriente, è sconvolto da una guerra civile che dura da più di tre anni. Eppure, mentre i media di tutto il mondo riservano grandissima attenzione alla guerra in Siria, il conflitto...
Se esistesse un premio da conferire alla nazione più controversa dell’anno, questo premio verrebbe sicuramente conferito alla Turchia e al suo uomo forte Tayyip Erdogan. Seconda forza militare Nato che minaccia di ritirare gli ambasciatori dalla prima forza militare Nato;...
Da quando nel 1996 Israele vide l’ingresso in politica suo attuale premier, Benjamin Netanyahu, il paese cambiò drasticamente indirizzo. Oggi molti la considerano la “start-up nation”, ma negli anni novanta questo piccolo e controverso Stato era poco più che...

SEGUICI SU

1,156FansMi piace
1,196FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

POST PIÙ RECENTI