Benjamin Netanyahu
Benjamin Netanyahu

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha vinto le elezioni nazionali israeliane, eliminando il rivale Benny Gantz in una gara molto combattuta che ha seguito un’accesa campagna.

“Questo è un risultato inimmaginabile”, ha detto Netanyahu annunciando la sua vittoria. “Sono molto commosso stasera, una notte di straordinaria vittoria. Sono molto emozionato per il fatto che il popolo di Israele abbia avuto ancora una volta fiducia in me per la quinta volta e con maggiore fiducia”, ha riportato lo Ynet News di Israele.

Benjamin Netanyahu vince per la quinta volta

Benjamin Netanyahu
Benjamin Netanyahu

Sia il partito Likud di Netanyahu che il Blue and White Party di Gantz hanno conquistato 35 seggi ciascuno ma la coalizione di destra, di Netanyahu, ha ottenuto 65 seggi su 120, battendo quella di centrosinistra di Gantz. I cinque partiti conservatori e ultraortodossi della coalizione di destra hanno portato quindi per la quinta volta al potere Benjamin Netanyahu.

“Ho già iniziato i colloqui con i leader dei nostri partiti di destra, e quasi tutti hanno dichiarato pubblicamente che mi consiglieranno di formare il governo, e lo consiglieranno al nostro presidente”, ha detto Netanyahu. “Ci sarà un governo di destra, ma intendo essere il primo ministro di tutti i cittadini di Israele, di destra e di sinistra, ebrei e non ebrei. Mi preoccupo per tutti, è così che è stato ed è così che sarà “.

Il partito Likud ha detto di aver assunto 1.200 persone con telecamere nascoste per filmare i seggi elettorali nel tentativo di denunciare le frodi elettorali. L’affluenza alle comunità arabe è stata storicamente bassa e il partito ha rivelato di aver mandato degli attivisti in sedi di voto “problematiche” per filmare le attività lì. Il socialista arabo-ebreo Hadash-Ta’al ha immediatamente presentato una denuncia al Comitato elettorale centrale.

Il presidente della commissione Justice Hanan Melcer ha dichiarato che è illegale filmare segretamente gli elettori alle urne. I funzionari hanno detto che diverse telecamere sono state trovate in città prevalentemente arabe, tra cui Rahat. Quando Netanyahu è stato interrogato sulle telecamere, ha affermato che dovrebbero essere installate ovunque.

Netanyahu ha guidato il Paese a lungo, ma ha dovuto recentemente affrontare diverse accuse di corruzione. Ha pubblicizzato i suoi stretti legami con il presidente degli Stati Uniti. Donald Trump ha firmato un proclama che ha dichiarato la sovranità di Israele sulle alture del Golan. Netanyahu ha anche incontrato il presidente russo Vladimir Putin la scorsa settimana e lo ha ringraziato per aver restituito i resti di un soldato israeliano.