Foto Massimo Paolone/LaPresse 15 giugno 2019 Modena, Italia cronaca Festival Giustizia Penale 2019 Prima edizione - Forum Monzani Nella foto: Amanda Knox con il fidanzato Photo Massimo Paolone/LaPresse June 15, 2019 Modena, Italy news Criminal Justice Festival 2019 First edition - Forum Monzani In the pic: Amanda Knox with her boyfriend

A luglio aveva lanciato una raccolta fondi per organizzare il suo matrimonio con Christopher Robinson, invece Amanda Knox, la ragazza americana prima processata e poi assolta per l’omicidio di Meredith Kercher, e il suo fidanzato sarebbero già sposati.

Promessi sposi o neosposi?

A far esplodere la notizia il settimanale Oggi. Dall’indagine infatti risulterebbe che i due sarebbero già marito e moglie, da circa nove mesi. A testimoniarlo ci sarebbe anche un certificato di matrimonio che, come riportato dalla rivista di gossip, “si troverebbe anche online negli archivi della King Country, la contea di cui Seattle è il capoluogo”

Sempre secondo quanto emerso dalle pagine di “Oggi” risulterebbe che le pubblicazioni sono state affisse il 21 novembre del 2018. Il matrimonio, quindi, si sarebbe poi tenuto dieci giorni dopo: il 1 dicembre 2018.

Il crowdfounding

La coppia, desiderosa di convolare a nozze il prima possibile ma sprovvista di un adeguato budget, aveva deciso di lanciare un crowdfounding per sostenere le spese nuziali. Il gesto ha sollevato non poche critiche. I due avrebbero speso i loro ultimi risparmi per un viaggio in Italia in occasione del Festival della Giustizia Penale di Modena, al quale la Knox era stata invitata, da qui l’idea di chiedere un aiuto online per realizzare il loro sogno di nozze.

Allora perché aprire una raccolta fondi per un matrimonio che si sarebbe già svolto? L’ipotesi del settimanale è che sia una trovata pubblicitaria voluta dal compagno, che di mestiere fa lo scrittore, per far parlare di sé.

foto di copertina: LaPresse