fbpx
adv-984
<< IL FORMAT

La robotica al servizio della cura della calvizie: il trapianto robotizzato di KIBA Istituto Medico di Milano

| 4 Aprile 2024 | IL FORMAT, NOTIZIE, SALUTE

Il sistema robotizzato sfrutta le tecnologie più avanzate in termini di robotica e intelligenza artificiale. Gli algoritmi di ultima generazione permettono al robot di individuare i follicoli migliori da estrarre, che attecchiranno al meglio per garantire un aspetto naturale. KIBA Istituto Medico di Milano www.istitutokiba.it l’unico centro del nord Italia a essere dotato del robot Artas, utilizzato dal Dott. Jonatann Gattiwww.jonatanngatti.com che è trainer nazionale della Technolux per la chirurgia robotizzata del trapianto dei capelli.

ll sistema ARTAS Hair Studio o ARTAS è un metodo rivoluzionario per il trapianto dei capelli che utilizza un braccio robotico con uno speciale meccanismo per automatizzare la procedura di estrazione delle unità follicolari (FUE), dando alla zona donatrice un effetto naturale post trapianto che dura tutta la vita. ARTAS è l’unico sistema robotico per il trapianto dei capelli che sfrutta la modellizzazione in 3D per visualizzare la superficie del cuoio capelluto con precisione a livello di micron, riducendo il rischio di danneggiare i follicoli. Le immagini digitali ad alta definizione mappano tutti i movimenti durante l’intervento e, conseguentemente, il sistema robotico si regola dinamicamente in base al movimento del paziente.

Come funziona la tecnologia ARTAS
Un algoritmo intelligente permette di impostare l’allineamento, l’angolazione e la profondità per la raccolta di ogni singola unità follicolare. Esso determina inoltre la densità e la distribuzione delle unità follicolari aggiornando i parametri 50 volte al secondo, riportando sul monitor in modo distinto ogni unità follicolare prelevata da 1-2-3 o 4 follicoli. I capelli dell’area donatrice sulla nuca vengono accorciati. Il prelievo dall’area donatrice viene eseguito secondo uno schema a griglie, collocando un tensionatore elastico su una zona per volta, prelevando una percentuale di capelli e quindi spostandolo sulle zone successive fino a prelevare la quantità di capelli desiderata dall’area donatrice.

KIBA Istituto Medico è l’unico centro del nord Italia a essere dotato del robot ARTAS, utilizzato dal Dott. Jonatann Gatti che è trainer nazionale della Technolux per la chirurgia robotizzata del trapianto dei capelli.

I vantaggi del trapianto di capelli ARTAS: sicurezza, comfort, tranquillità
La tecnologia robotica ARTAS, grazie alla mappatura digitale, consente una grande qualità nella scelta dei follicoli, arrivando nella successiva fase di estrazione a livelli di velocità e precisione impensabili da replicare con le tecniche manuali: il medico può quindi concentrarsi sull’impostazione del macchinario per ottimizzare tutte le fasi operative. Il robot ARTAS seleziona i follicoli sulla base di criteri specifici, garantendo l’estrazione dei più idonei.
A differenza di altri metodi, il trapianto robotizzato non richiede rimozione chirurgica di una striscia di cuoio capelluto, quindi non lascia cicatrici lineari: dopo l’intervento sia la zona donatrice che quella di impianto non mostreranno alcun segno, perciò si potranno portare i capelli con qualunque taglio, senza dover nascondere cicatrici o irregolarità.
Grazie alla tecnologia di ARTAS servirà meno anestetico locale con conseguente riduzione del gonfiore e tempi di ripresa molto più veloci.

Il Dott. Jonatann Gatti trainer nazionale dell’innovativa tecnica
Il trapianto con il robot ARTAS è eseguito dal Dott. Jonatann Gatti assistito dalla sua équipe, composta da professionisti preparati e abilitati da un training specifico per l’utilizzo del robot ARTAS. Il medico gestisce e determina i parametri utilizzati dal robot e supervisiona tutta la procedura di selezione ed estrazione: il robot eccelle in precisione, ma l’esperienza e l’abilità del medico fanno la differenza. Il Dottor Gatti preparerà poi i siti di impianto e procederà con l’impianto dei follicoli: è determinante in questa fase la capacità del medico di valutare dove inserire i follicoli e con quale inclinazione, al fine di ottenere un effetto estetico del tutto naturale, ecco perché è importante rivolgersi a un professionista affermato.

La visita tricologica: un passaggio fondamentale
La visita tricologica è una fase fondamentale nel percorso di un paziente: l’obiettivo è quello di individuare anomalie che interessano il cuoio capelluto e i capelli. La figura professionale idonea a ricoprire questo compito è il tricologo, capace di rilevare e curare le patologie del cuoio capelluto.
Nella maggior parte dei casi i pazienti che si rivolgono al tricologo per problemi al cuoio capelluto o per la perdita dei capelli presentano uno stile di vita non ideale: mancanza di riposo, cattive abitudini alimentari e utilizzo prolungato di prodotti igienici inadeguati; talvolta sono, inoltre, affetti da patologie mediche anche gravi.
Il tricologo riscontra fra questi pazienti una alta percentuale di cute e capelli secchi, grassi, forfora, dermatite seborroica, follicolite, psoriasi e alopecia.
Attraverso la visita tricologica il dermatologo potrà valutare le anomalie della cute che possono essere alla base della caduta dei capelli, per poi prescrivere la giusta terapia da seguire.
La visita tricologica viene effettuata per mezzo di un esame microscopico dei capelli e del cuoio capelluto.

I vantaggi di ARTAS in sintesi:
-1 Alta precisione
durante l’estrazione evitando danni ai follicoli
-2 Velocità di estrazione senza calo di efficacia nel tempo
-3 Elevato attecchimento
e sopravvivenza dei follicoli innestati grazie alla minore manipolazione
-4 Procedura poco invasiva, riduzione sensibile del dolore, nessuna incisione o sutura

Precisione e velocità di esecuzione
La precisione robotica e la visione stetoscopia delle 7 telecamere ad alta definizione del sistema ARTAS aumentano la precisione e la velocità del trapianto FUE, eliminando tutti gli eventuali errori dovuti alla stanchezza e alle limitazioni dell’occhio umano. Il chirurgo e il team di tecnici che segue tutte le fasi del trapianto sono notevolmente avvantaggiati dal robot e possono focalizzare la propria attenzione sulla cura dei graft estratti e sulle fasi di impianto per garantirti dei risultati eccellenti.

di Sara Esposito

TAG: #calvizia, #capelli, #kiba, #sistema Artas
adv-15
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com