fbpx
adv-655
<< MUSICA

Agcom sanziona la Rai: al Festival di Sanremo pubblicità occulta

| 16 Giugno 2023 | MUSICA

La promozione del profilo di Amadeus su Instagram durante la diretta ha portato a una sanzione, mentre il comportamento di Blanco che aveva distrutto il palco delle rose all’Ariston ha invece ricevuto solo un richiamo,

La Commissione dei servizi e dei prodotti dell’Autorità per le Comunicazioni ha approvato una sanzione di 170mila euro legata soprattutto alla promozione occulta del profilo di Amadeus su Instagram durante il 73° Festival di Sanremo. Invece, la controversa performance di Blanco che aveva danneggiato gli addobbi floreali sul palco dell’Ariston, ha ricevuto solo un richiamo da parte dell’Agcom.

Dopo più di quattro mesi dalla conclusione del Festival di Sanremo, sono stati emessi i primi provvedimenti. La Rai è stata multata a maggioranza, con il dissenso della commissaria Elisa Giomi, per “cinque situazioni di mancata indicazione dell’inclusione di messaggi pubblicitari e per la pubblicità occulta su Instagram e sul profilo del conduttore Amadeus“. Durante la prima serata del Festival, infatti, il profilo di Amadeus era stato aperto in diretta sul palco, con la collaborazione della co-conduttrice Chiara Ferragni, e in pochi giorni aveva raggiunto un milione di follower. Le violazioni sono state considerate di media gravità dall’Autorità di regolamentazione, che ha comminato una sanzione a metà strada tra i 10.000 e i 250.000 euro previsti dalla normativa.

Il caso Blanco

Anche nel caso Blanco, a maggioranza con il dissenso della commissaria Giomi e l’astensione del presidente Lasorella, il Consiglio dell’Autorità ha richiamato la Rai per la performance scandalosa di Blanco durante il Festival di Sanremo. Nel corso della sua esibizione, infatti, l’artista ha cominciato a prendere a calci e distruggere il tappeto di rose rosse sul palco dell’Ariston. In particolare, la Rai viene accusata di non aver rispettato la dignità umana e di aver istigato alla violenza e di non aver adempiuto agli obblighi contrattuali di promuovere e diffondere contenuti che rispettino i principi di tutela della legalità e della dignità personale. Per il commissario Massimiliano Capitanio, queste decisioni sono state prese nel rispetto e nella tutela degli utenti, soprattutto i minori e l’azione di Blanco è stata intollerabile e deve essere condannata.

TAG: #Blanco, 73° Festival di Sanremo, Amadeus, Chiara Ferragni, Rai
adv-917
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com