fbpx
adv-843
<< SPORT

Serie A: le milanesi affondano le romane, mentre la Cremonese infiamma la corsa salvezza

| 8 Maggio 2023 | SPORT

Nella trentaquattresima giornata si parte subito con gli anticipi di sabato che vede impegnati il Milan a San Siro contro la Lazio e l’Inter di scena all’Olimpico contro la Roma, sfide dal netto sapore di Champions, così come è altrettanto interessante la sfida della Cremonese contro lo Spezia in corsa per la salvezza. Il Napoli matematicamente campione d’Italia per la terza volta nella sua storia, ormai sarà un semplice spettatore.

A San Siro la Lazio di Sarri cede sotto i colpi  di Bennacer che per il Milan apre la marcature al 17′ minuto di gioco e di Hernandez che raddoppia al minuto 29. Gara egregiamente  impostata dal Milan, con una Lazio che prova a reagire solo nel finale, quando ormai non c’è più nulla da fare e i rossoneri incamerano tre preziosi punti Champions, collaudando altresì gli schemi anti inter per la sfida di Champions, che verrà contrapposte le milanesi nel primo atto verso la finale di Champions che si giocherà a Istanbul. Milan al quinto posto e Lazio che mantiene ancora il secondo posto.

All’Olimpico l’Inter di Inzaghi mantiene la rotta verso il piazzamento Champions, superando la Roma di Mourinho per due reti a zero. Al 33′ minuto di gioco, Di Marco porta in vantaggio i nerazzurri che raddoppiano al 74′ con Big Rom Lukaku, in grande spolvero in questo finale di campionato e pronto a partire da titolare nella sfida di Champions League contro i cugini del Milan. La Roma di Mourinho si rende pericolosa con Ibanez e Camara, ma senza un nulla di fatto e con un Inter che si porta al quarto posto in zona Champions , superando la Roma che scivola al settimo posto.

La Cremonese sogna la salvezza -Hellas Verona permettendo-e si inserisce nella corsa battendo in casa gli ospiti dello Spezia. Per la cronaca i goal sono stati siglati da Ciofani al 41′ e Vazquez al 77′. Per lo Spezia si tratta di un’amara sconfitta che compromette seriamente la posizione in classifica e per la Cremonese invece si tratta di un importante successo che la vede portarsi a sole tre lunghezze da Spezia e Verona, uno spiraglio in cui i grigiorossi credono.

Nelle sfide domenicali, allo Gewiss Stadium di Bergamo la Juventus batte l’Atalanta per due reti a zero, proseguendo in zona Champions, i goal sono stati siglati da Iling al 56′, giovane promessa made in England, e da Vlahovic al 98′ minuto. Atalanta che vede compromessa la corsa verso l’Europa e che si ferma a quota 58 punti, mentre la Juventus balza al secondo posto superando la Lazio.

Il Monza pareggia in casa contro il Torino, con il punteggio di uno a uno, in una gara che vede entrambe le squadre appaiate a 46 punti, nel centro classifica. I goal sono stati siglati da Sanabria per il vantaggio  granata al 46′ minuto e per i padroni di casa, da Caprari al minuto 86. Obbiettivo raggiunto dal Monza di Palladino che viaggia verso il centro classifica, insieme al Torino.

Il Napoli campione d’Italia ospita una Fiorentina, troppo lontana anche dalla bassa Europa e poco preparata per un Napoli che tutto sommato viaggia verso la fine del campionato con il titolo in tasca. Osimhen decide la vittoria partenopea al minuto 74. La festa a Napoli continua, mentre a Firenze il sogno di Coppa tra Conference League e Coppa Italia continua.

Posticipo serale di lusso, che vede di fronte il Lecce e l’Hellas Verona, in uno scontro che sa di salvezza per un Lecce che deve allungare il passo e per un Verona che crede ancora nell’obiettivo salvezza, ci pensa Ngonge al 71′ a sbloccare il risultato per gli scaligeri che espugnano lo stadio di Via del Mare superando il terzultimo Spezia e portandosi avanti di tre lunghezze dalla zona retrocessione.

TAG: calcio, Campione d'Italia, Napoli, Serie A
adv-24
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com