fbpx
adv-40
<< SPORT

Serie A: tonfo casalingo dell’Inter contro la Fiorentina che vince di misura. Milan stellare a Napoli

| 3 Aprile 2023 | SPORT

Nella ventottesima giornata di Serie A, si parte con le vittorie dell’Atalanta che espugna il campo della Cremonese e della Fiorentina che affonda l’Inter in trasferta vincendo di misura e mettendo a rischio la situazione di classifica dei nerazzurri. In questi anticipi di sabato, spicca anche la Juventus che batte il Verona e si porta a soli tre punti dall’Europa minore.

Allo Juventus Stadium, la Vecchia Signora, ospita un Verona consapevole di trovarsi di fronte un brutto cliente come la Juventus si Allegri, determinata a risalire la china, alla ricerca di un posto in Europa. i bianconeri vincono il match di misura e si ritrovano un Verona ben messo in campo e che cede nella ripresa al 55′ quando Kean porta in vantaggio la Juve, e regala tre punti alla squadra di Allegri che  insegue il piazzamento in Europa. Hellas Verona che rimane terz’ultimo a cinque lunghezze dallo Spezia , appeso al filo della salvezza.

A San Siro, l’Inter di Inzaghi affronta la Fiorentina e perde un match di vitale importanza per il piazzamento in Champion League. I viola vanno in vantaggio con Bonaventura al 53′ e chiudono il match portandosi all’ottavo posto in classifica alle spalle della Juventus. Inter che scivola verso il terzo posto, insidiata da Milan, Atalanta e Roma.

A Cremona, l’Atalanta batte la Cremonese per tre reti a uno. De Roon porta i bergamaschi in  vantaggio al 44′, nella ripresa i padroni di casa pareggiano con Ciofani al 53′, ma l’Atalanta riprende in mano le redini del gioco e si riporta in vantaggio con Boga al 72′ e con Lookman al 93′ per il tre a uno finale. Cremonese in piena zona retrocessione e Atalanta che viaggia verso il piazzamento Champions.

Nelle sfide domenicali,  la Lazio batte in trasferta il Monza per due reti a zero e balza al secondo posto della classifica, centrando il piazzamento Champions. La squadra di Sarri, passa in vantaggio con Pedro al 13′ minuto di gioco e raddoppia nella ripresa con Milienkovic Savic al 53′.Monza che rimane a quota 38 punti, in piena zona salvezza.

Il  Bologna batte in casa l’Udinese, grazie alla reti di Posch al 3′, Moro 12′ e Barrow al 49′. I felsineo, si portano in ottava posizione in classifica agganciando la Fiorentina e sperando in un posto per l’Europa minore, mentre i friulani, scivolano oltre il centro classifica.

Nelle side per la salvezza, uno a uno tra Spezia e Salernitana con i campani che passano in vantaggio con un autorete di Caldara al 43′. Lo Spezia pareggia con Shomurodov al 70′, recuperando un punto prezioso in chiave salvezza che lo porta a quota più sei dalla terzultima Verona. Salernitana a quota 28,in marcia verso la salvezza.

All’Olimpico, la Roma ospita la Sampdoria e vince per tre reti a zero agganciando l’Inter al quarto posto. I goal, tutti nella ripresa, sono stati siglati da Wijnaldum al 57′, da Dybala al minuto 88′ e al 94′ El Shaarwy sigla il terzo goal. Sampdoria ancora in zona retrocessione e Roma che avanza verso la Champions.

Il Milan di Pioli, affonda  la Corazzata Napoli. Al Maradona Stadium, pare non ci sia storia, per un Napoli che non riesce a contenere la forza di Leao e l’estro di Diaz. Il diavolo passa in avanti al 17′ con Leao, raddoppia con Diaz al 25′ e orchestra il gioco, siglando il terzo goal nella ripresa ancora con Leao al 59′. Saelemaekers al 67′ sigla il poker. Del Napoli non vi è nessuna traccia, se non una vistosa sindrome casalinga originata dalle milanesi. Milan che sale al terzo posto, superando l’Inter di una sola lunghezza, mentre il Napoli rimane al comando della classifica.

 

TAG: calcio, Inter, Milan, Napoli, Serie A
adv-41
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com