fbpx
adv-314
<< POLITICA

Rimborsopoli Piemonte: si è dimessa la sottosegretaria Montaruli

| 19 Febbraio 2023 | POLITICA

Augusta Montaruli, parlamentare di Fratelli d’Italia e sottosegretaria al ministero dell’Università, si è dimessa dal suo ruolo, dopo la condanna definitiva per l’uso improprio dei fondi dei gruppi consiliari del Piemonte negli anni dal 2010 al 2014.

“Ho deciso di dimettermi dall’incarico di Governo per difendere le istituzioni certa della mia innocenza”, ha affermato l’esponente di Fratelli d’Italia, in una lunga lettera in cui annuncia le sue dimissioni. “Mi riservo di valutare l’opportunità di un ricorso alla Corte di Giustizia Europea. Ho creduto, credo e continuerò a credere nella Magistratura. Ho la serenità di poter dire che non ho causato alcun ammanco alle casse pubbliche né altro danno alla pubblica amministrazione e ai cittadini – ha  commentato ancora Montaruli – Anche da un punto di vista istituzionale ho provveduto a partire dal 2012 ad autoescludermi da ogni candidatura per ben cinque anni ed in ogni caso fino alla prima sentenza di assoluzione”.

“Ho la serenità di poter dire che non ho causato alcun ammanco alle casse pubbliche né altro danno alla pubblica amministrazione e ai cittadini”, ha scritto Montaruli, sostenendo che “niente peraltro è mai stato nascosto ed infatti il processo che mi ha visto parte si fonda sostanzialmente su rendicontazioni debitamente consegnate quando ancora nessuno era ancora neppure indagato. Anche da un punto di vista istituzionale ho provveduto a partire dal 2012 ad autoescludermi da ogni candidatura per ben cinque anni ed in ogni caso fino alla prima sentenza di assoluzione”.

“Ha finalmente fine un processo che è durato ben undici anni, per fatti che risalgono a 13 anni fa, articolato in cinque gradi di giudizio, con un’assoluzione piena in primo grado ed un esito ieri contrario. Mi riservo di valutare l’opportunità di un ricorso alla Corte di Giustizia Europea”, ha affermato Montaruli nella lettera.

La reazione in una nota congiunta dei capigruppo di FdI Tommaso Foti e Lucio Malan sulle dimissioni di Mntaruli non è tardata ad arrivare: “Non possiamo che rispettare la decisione generosa e spontanea di Augusta Montaruli che, pur non avendo alcun obbligo a riguardo, tantomeno di legge, ha deciso di rassegnare le dimissioni dall’incarico di sottosegretario all’Università, che ha ricoperto con onore, capacità ed impegno costante. La aspettiamo attiva e determinata, sia nel gruppo parlamentare sia nel partito – proseguono Foti e Malan – perché continui ad essere punto costante e prezioso riferimento e a trasfondere quell’entusiasmo che le deriva da una disinteressata passione. Gli avvoltoi, che pensavano di poter speculare politicamente e personalmente su una vicenda che ha toccato tanti, anche tra coloro che si erigono a censori, e colpito pochi, sono serviti. A Fratelli d’Italia la morale non la fa nessuno, tantomeno la sinistra del professionale malcostume”.

“Le dimissioni della Montaruli erano doverose. Aspettiamo ancora quelle di Delmastro e Donzelli”, ha detto Elly Schlein a margine della manifestazione a piazza Testaccio.

TAG: Augusta Montaruli, condanna, Dimissioni, Fratelli d'Italia
adv-464
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com