fbpx
adv-952
<< ECONOMIA

Borse, Milano positiva dopo le banche centrali

| 25 Novembre 2022 | ECONOMIA

Piazza Affari chiude in rialzo dello 0,61% a 24.730 punti in linea con gli altri mercati europei. Con Wall Street chiusa per la festa del Ringraziamento, gli investitori si sono concentranti sulla politica monetaria. Le minute della Federal Reserve hanno aperto spiragli per una possibile riduzione del taglio ai tassi da parte della banca centrale americana mentre in giornata i verbali dell’ultima riunione Bce hanno rivelato come l’Eurotower intenda decidere di volta in volta in base al livello del carovita ma con la possibilità di allentare la stretta se la recessione dovesse peggiorare.

Il vicepresidente De Guindos: “Vicini a picco del carovita, calo entro giugno”. Poi l’avvertimento sul quantitative tightening: “Riduzione bilancio in arrivo, discussione a dicembre”. A tenere banco è stata anche la riunione del Consiglio Ue per discutere sulla proposta di price cap della Commissione, una formula che ha diviso i Paesi membri perché giudicata da alcuni palliativa e da altri troppo radicale.

I ministri dell’Energia non sono riusciti a trovare un accordo e si prospetta quindi un nuovo summit il 13 dicembre. Resta in no degli Stati scettici ma Berlino apre: “Intesa possibile con modifiche”. Intanto il prezzo della materia prima ritraccia dopo aver superato in apertura 130 euro al megawattora. Sull’obbligazionario, spread stabile a 182 punti con il rendimento del Btp al 3,67%.

TAG: Banche, Borse, mercati azionari, Piazza Affari, Wall Street
adv-373
Articoli Correlati