fbpx
adv-73
<< SALUTE

Covid-19: netto calo di nuovi casi in tutta Italia

| 5 Marzo 2022 | SALUTE

“In tutti i Paesi europei c’è una decrescita del numero di nuovi casi di Covid-19 e l’Italia si conferma tra i Paesi che hanno una circolazione del virus Sars-CoV-2 in decrescita: in tutte le Regioni c’è una diminuzione dei nuovi casi e per tutte le fasce d’età. Tutte le Regioni sono a rischio basso”.

Lo ha dichiarato il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), Silvio Brusaferro, a commento dei dati relativi al monitoraggio settimanale sulla diffusione del Covid-19 nel nostro Paese. Dunque, “oggi possiamo censire un’epidemia che ha un chiaro miglioramento, con una decrescita dell’incidenza e dei ricoveri e un Rt sotto la soglia epidemica. Ciò è dovuto al rispetto delle misure e alla copertura vaccinale”, ha aggiunto.

Quanto alle ospedalizzazioni, Brusaferro ha poi sottolineato che i pazienti Covid ricoverati nei reparti di area medica “scendono questa settimana sotto la soglia dei 10mila e sono 9.599”. Per quanto riguarda le vaccinazioni anti-Covid, “le fasce d’età più avanzate hanno una copertura vaccinale che supera il 90% e anche le dosi booster superano l’80%, ma ci sono ancora alcuni milioni di italiani che non hanno iniziato il ciclo vaccinale”, ha dichiarato.

adv-599

“La situazione epidemiologica sembra tendere ad un deciso miglioramento anche se la circolazione del virus Sars-CoV-2 nel nostro Paese resta ancora piuttosto elevata. Quindi è bene mantenere dei comportamenti prudenti e completare il ciclo vaccinale con la dose di richiamo”, ha dichiarato Gianni Rezza, direttore della Prevenzione del ministero della Salute.

Anche questa settimana “tende a diminuire il tasso di incidenza di casi di Covid che si fissa a 433 casi per 100mila abitanti. È ancora un’incidenza relativamente elevata, ma con una situazione epidemiologica in miglioramento”, ha aggiunto. L’Rt “è a 0,75 ben al di sotto dell’unità, il che vuol dire che nelle prossime settimane ci aspettiamo una tendenza alla diminuzione ulteriore dei casi, anche se è una tendenza relativamente lenta. Anche per i ricoveri nei reparti e nelle terapie intensive, si conferma una graduale tendenza alla decongestione delle strutture sanitarie”, ha concluso.

TAG: contagi, covid, Regioni
adv-76
Articoli Correlati