adv-792
<< CINEMA

Spider-Man: No Way Home. Superato il miliardo di incassi nel mondo

| 27 Dicembre 2021 | CINEMA

La fortuna di Peter Parker è continuata durante il fine settimana festivo mentre Hollywood si prepara a chiudere i libri su un turbolento 2021. Anche con una forte concorrenza dei nuovi film Matrix e Sing e crescenti preoccupazioni sulla variante omicron, “Spider-Man: No Way Home” è rimasto al primo posto e ha raggiunto anche altri traguardi, incluso il superamento della soglia di 1 miliardo di dollari a livello globale.

Secondo le stime dello studio, domenica “Spider-Man” ha aggiunto 81,5 milioni di dollari nel fine settimana di tre giorni, in calo del 69% rispetto al primo fine settimana. Il film della Sony e della Marvel ha ora incassato 467 milioni di dollari nei cinema nordamericani, più che raddoppiando gli incassi nazionali del precedente film n. 1 del 2021, “Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli”.

Con 587,1 milioni di dollari da 61 mercati esteri, in soli 12 giorni dall’uscita, “Spider-Man” ha incassato 1,05 miliardi di dollari a livello globale. È il primo film della pandemia a superare $ 1 miliardo ed è legato a “Star Wars: The Force Awakens” per essere il terzo film più veloce a farlo, e questo senza il beneficio della sua uscita in Cina.

“Sing 2” della Universal è arrivato al secondo posto con una stima di 23,8 milioni di dollari, mentre “The Matrix Resurrections” della Warner Bros.′ ha incassato 12 milioni di dollari per prendere il terzo posto.

Il musical animato “Sing 2” presenta celebrità di alto profilo tra cui Matthew McConaughey, Scarlett Johansson, Reese Witherspoon e Bono, oltre a una colonna sonora da jukebox piena di successi famosi. Dalla sua uscita mercoledì, ha guadagnato 41 milioni di dollari (1,6 milioni dei quali provenivano dagli spettacoli del fine settimana del Ringraziamento) dal Nord America e 65 milioni di dollari in tutto il mondo.

“Siamo straordinariamente soddisfatti”, ha affermato Jim Orr, presidente della distribuzione domestica di Universal.

Orr ha detto che lo stellare CinemaScore (A+) e i punteggi del pubblico suggeriscono che il film continuerà a funzionare bene nelle prossime settimane, quando molti bambini non saranno ancora a scuola per le vacanze.

Anche il quarto Matrix è stato aperto mercoledì e ha guadagnato circa 22,5 milioni di dollari nei suoi primi cinque giorni in Nord America. Il film, diretto da Lana Wachowski e interpretato da Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss, è attualmente in streaming anche su HBO Max. A livello globale, ha incassato fino ad oggi 69,8 milioni di dollari.

Mentre lo studio sperava in un botteghino più forte, Jeff Goldstein, capo della distribuzione domestica della Warner Bros., ha affermato che il film ha ottenuto ciò che stavano cercando come strategia complessiva che includesse HBO Max.

“The Matrix Resurrections” è l’ultimo dei 18 film della Warner Bros. usciti nel 2021 a debuttare sia nelle sale che su HBO Max contemporaneamente. A partire dal 2022, lo studio avrà una finestra teatrale esclusiva di 45 giorni sui propri film.

Al quarto posto c’era “The King’s Man” della Disney e della 20th Century, un prequel della serie commedia d’azione Kingsman con Ralph Fiennes. È stato leggermente al di sotto delle aspettative con 6,4 milioni di dollari nel fine settimana e 10 milioni nei primi cinque giorni. Il pubblico era fortemente maschile (65%).

Il film biografico su Kurt Warner “American Underdog” è uscito il giorno di Natale e ha guadagnato circa 6,2 milioni di dollari nei suoi due giorni di uscita per completare la top five. Zachary Levi interpreta Warner, il quarterback che è passato da free agent non scelto a Hall of Famer.

“Licorice Pizza” di Paul Thomas Anderson si è espansa a livello nazionale a Natale, dopo essere stata riprodotta in versione limitata per un mese, e ha aggiunto 2,3 milioni portando il suo totale a 3,7 milioni di dollari. E subito dietro c’era il dramma diretto da Denzel Washington “A Journal For Jordan”, che ha raggiunto 2,2 milioni.

A pochi giorni dalla fine del 2021, il botteghino nordamericano è attualmente seduto a 4,3 miliardi e probabilmente ne ricaverà circa 4,4 miliardi. Prima della pandemia, era normale che il botteghino di un anno superasse gli 11 miliardi di dollari.

“Dire che è stato un anno sulle montagne russe è un eufemismo”, ha affermato Paul Dergarabedian, senior media analyst di Comscore, Inc. “Il mercato sta ancora affrontando le sfide della pandemia, ma che sorpresa incredibile per uno degli anni più incredibili mai al botteghino”.

Ha aggiunto: “Il futuro del cinema un anno fa era un grande punto interrogativo, e un anno dopo è qui per restare”.

Secondo Comscore, le vendite dei biglietti sono stimate da venerdì a domenica nei cinema statunitensi e canadesi. I dati nazionali finali saranno pubblicati oggi.

TAG: film, Hollywood, Sony, Spider-Man
adv-243
Articoli Correlati