fbpx
adv-187
<< L'OPINIONE

Dopo 669 giorni, Patrick Zaki è stato scarcerato per ordine del tribunale di Mansoura

| 8 Dicembre 2021 | L'OPINIONE

Questa è apparsa a tutti una bellissima notizia, ma io non posso cancellare l’ingiustizia che ha subito l’Italia. Questo mio pensiero potrà apparire impopolare ma non posso esimermi dall’esprimerlo, non posso negare quello che sono.

Per 22 mesi non Zaki, ma l’Italia è stata privata della sua dignità di Stato! Per questo è importante continuare a parlarne, a mantenere accese le luci, a fare pressioni e a non dimenticare. Lo dobbiamo a l’Italia.

È bene chiarire che l’Italia non ha nulla a che fare con Zaky, dobbiamo lasciare il paese fuori dai problemi personali di ognuno di noi. Non possiamo pagare riscatti o essere soggetti a riscatti per ragazzi inesperti che decidono liberamente, con coscienza e volontà di fare politica in paesi stranieri.

adv-809

Siamo grandi e vaccinati per assumerci ognuno la propria responsabilità. Altrimenti facciamo diventare l’Italia il colabrodo dei capricci! Se affermo ciò lo faccio con cognizione di causa. Non a caso sono stato incarcerato nelle buie e luride celle venezuelane per diversi e interminabili giorni per aver espresso il mio libero pensiero.

Ebbene mi rivolgo ai ragazzi di oggi: conoscete realmente cosa significa fare politica in terre straniere? Siete a conoscenza dell’abnegazione e dello spirito di sacrificio che occorre o volete solo spopolare nel web con le vostre eroiche imprese Sapete cosa significa in un paese estero, rispettare i dettami imposti ? E quando vi va male chi paga? L’Italia?

Io non ci sto e voglio ricordare che sebbene tutte le accuse a sua carico sono cadute, l’unica rimasta in piedi “diffusione di notizie false” potrebbe costargli una condanna senza diritto di appello.

TAG: Egitto, Italia, Patrick Zaki
adv-175
Articoli Correlati