fbpx
adv-542
<< ATTUALITÀ

Morto il giornalista Fernando González, corrispondente per l’America Latina

| 23 Novembre 2021 | ATTUALITÀ

Fernando González, che ha trascorso decenni a coprire e dirigere importanti storie per l’Associated Press in tutta l’America Latina, dalle visite del Papa alle schermaglie di confine, agli uragani e agli scontri con gli ostaggi, è morto all’Avana. Gonzales, 60 anni, è morto dopo essersi improvvisamente ammalato a casa sua domenica scorsa.

Gregario e apparentemente inesauribile, González era particolarmente forte e compassionevole nelle situazioni di crisi, sia coprendo le notizie che organizzando instancabilmente aiuto quando i colleghi erano malati o feriti.

“Fernando ha rappresentato il meglio di AP. Era un giornalista eccezionale e amava le grandi storie”, ha dichiarato l’editore esecutivo di AP Julie Pace. “Era anche un collega caloroso e premuroso, qualcuno il cui impatto si è fatto sentire in tutti gli angoli delle organizzazioni. Ci mancherà moltissimo”.

Nato in Uruguay, González si è diplomato al liceo a Santiago, in Cile, e poi ha frequentato l’Università di Miami. Ha lavorato per una stazione radio locale prima di passare alla produzione di notizie, spesso come freelance per l’Associated Press in America Latina.

González si è unito all’AP a tempo pieno nel 2002 come produttore senior per i notiziari televisivi a L’Avana. Si è trasferito a Washington DC, nel 2014 come montatore video regionale per l’America Latina e i Caraibi e poi a Città del Messico come vicedirettore delle notizie dell’AP per la regione nel 2016. González è tornato a Cuba nel 2020 come direttore delle notizie per i Caraibi e le Ande.

Tra le principali storie che ha raccontato c’erano l’assedio degli ostaggi del 1996 alla residenza dell’ambasciatore giapponese in Perù, l’impatto devastante dell’uragano Mitch sull’America centrale nel 1998 e il colpo di stato del 2004 che ha rovesciato il presidente haitiano Jean-Bertrand Aristide.

Nel 2007 González ha riferito dall’Antartide sulla visita del Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon.

González ha anche coperto tre viaggi papali a Cuba di San Giovanni Paolo II, Papa Benedetto XVI e Papa Francesco, così come la storica visita del presidente Barack Obama nel 2016 e la morte dell’ex presidente cubano Fidel Castro nello stesso anno.

“Era una persona davvero brava e molto affascinante, quindi è stato in grado di entrare in posti che altri potrebbero trovare impegnativi: un vero narratore, amabile e intelligente”, ha detto Chris Gillette, produttore video senior per l’AP in Brasile e un alto compagno di scuola di González.

Lascia sua moglie Linda, i figli Maria Linda e Nicolas e tre nipoti, oltre ai suoi genitori.

La redazione de ilformat.info si unisce al dolore per la scomparsa di Fernando González: grande giornalista, grande maestro e grande amico.

TAG: AP, Cuba, Fernando González, giornalisti, morto
adv-460
Articoli Correlati