adv-128
<< SALUTE

Aifa: ok alla somministrazione della terza dose contro il covid

| 10 Settembre 2021 | SALUTE

Via libera alla somministrazione della terza dose del vaccino anti-Covid. Il parere positivo è arrivato prima dalla Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). Poi anche il Cda ha approvato il documento all’unanimità. Le somministrazioni dovrebbero partire da fine settembre per gli immunodepressi (circa 3 milioni), poi entro fine anno per gli anziani over 80 e all’inizio del 2022 agli operatori sanitari. Dall’Aifa è arrivato il chiaro orientamento a procedere partendo proprio dai più fragili.

L’agenzia italiana del farmaco – che si è riunita l’8 settembre – ha scritto il parere che guiderà questa nuova fase della campagna vaccinale, che si accavallerà a quella ancora non conclusa per il raggiungimento dell’immunità di gregge.

In serata si è riunito il Cda dell’Agenzia del Farmaco, convocato in via d’urgenza, che “ha approvato all’unanimità l’utilizzo di una dose aggiuntiva di vaccino ad mRNA (terza dose). Il provvedimento riguarda soggetti con immunosoppressione grave, in accordo alla valutazione del medico curante, quali ad esempio trapiantati, oncologici, dializzati oltre che gli anziani (≥ 80 anni) e i ricoverati nelle RSA”.

adv-624

Per gli operatori sanitari il richiamo “è previsto in condizioni di particolare esposizione a rischio”.

La vaccinazione aggiuntiva prevista nella delibera, spiega l’Aifa, “sarà resa disponibile mediante inserimento dei vaccini Cominarty e Spikevax nell’elenco di cui alla L. 648/96 con spesa a carico di apposito fondo del Ministero della Salute dedicato all’acquisto di farmaci e vaccini Covid, in analogia a quanto già avvenuto per la disposizione emergenziale all’uso degli anticorpi monoclonali anti SARS-CoV-2”.

TAG: #AIFA, covid, terza dose, vaccino
adv-768
Articoli Correlati