fbpx
adv-283
<< ESTERI

Continua la marcia verso Kabul: i Talebani conquistano anche Lashkar Gah

| 13 Agosto 2021 | ESTERI

Non si arresta la marcia dei talebani verso Kabul. I miliziani, dopo Ghazni, Herat e Kandahar, hanno conquistato anche Lashkar Gah, capitale della provincia di Helmand nel sud dell’Afghanistan, dopo aver permesso all’esercito e ai funzionari politici e amministrativi di evacuare la città.

“Lashkar Gah – ha confermato una fonte della sicurezza – è stata evacuata. I talebani hanno deciso un cessate il fuoco di 48 ore per permettere a uomini dell’esercito e ai funzionari civili di lasciare la città”.

Da Herat nell’ovest a Ghazni, nell’est, uno dopo l’altro i capoluoghi di provincia afghani stanno cadendo nelle mani dei talebani, che si stanno rimpadronendo con sorprendente velocità del Paese. La marcia verso Kabul, distante ormai solo circa 150 chilometri, appare inarrestabile e gli Usa hanno deciso di inviare oltre tremila soldati a protezione del personale diplomatico e dell’intero staff dell’ambasciata. Un annuncio simile è stato fatto poco dopo anche dalla Gran Bretagna. La misura del dramma afghano è data dalla proposta avanzata dal governo agli insorti di una condivisione del potere in cambio della fine delle ostilità.

Washington non ha spiegato se il nuovo contingente resterà in Afghanistan anche dopo il 31 agosto, la data fissata da Biden per il completo ritiro degli Usa dal Paese. Una decisione, quella del presidente americano, che negli ultimi giorni sta ricevendo diverse critiche. “La politica pericolosa e incosciente di Joe Biden in Afghanistan sta portando a un enorme disastro che era prevedibile e si poteva evitare”, afferma il leader dei senatori repubblicani In Congresso Mitch McConnell. “E i tentativi dell’amministrazione di difendere la politica del presidente sono francamente umilianti”, ha aggiunto McConnell.

TAG: Afghanistan, Kabul, talebani, USA
adv-787
Articoli Correlati
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com