adv-780
<< POLITICA

Ultimatum di Matteo Salvini al Governo sul fronte migranti

Il leader del Carroccio contro Lamorgese: “Non sa fare il suo lavoro”
| 3 Agosto 2021 | POLITICA

Ultimatum a sorpresa di Matteo Salvini al Governo sul fronte migranti, con un attacco frontale alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese e la minaccia di lasciare l’Esecutivo se non ci saranno cambiamenti sul tema. “Ho scritto a Draghi che entro agosto il problema degli sbarchi va risolto: se la ministra non ne è in grado ne tragga le conseguenze”, dice il leader della Lega.

“Sostenere un governo che in quanto a sbarchi sta facendo peggio di quanto faceva Alfano, per noi è difficile. Il governo Draghi sta facendo bene da tanti punti di vista, ma l’immigrazione è un colabrodo”.

Salvini alza la tensione interna e lancia quello che ha il sapore dell’ultimatum sugli sbarchi e sulla gestione dell’immigrazione a margine della festa della Lega a Milano Marittima. Il problema “va risolto entro agosto”, scandisce il segretario leghista, o per la Lega sarà “difficile” sostenere un governo che in tema di arrivi di “clandestini” fa “peggio” di quanto fece Angelino Alfano al Viminale.

adv-364

Il leader del Carroccio fa sapere di avere scritto al presidente del Consiglio Mario Draghi. “Non è possibile chiedere il Green pass agli italiani per andare a Gardaland o in pizzeria e poi far sbarcare migliaia di clandestini senza controlli e senza regole. Questo è un problema che entro agosto va risolto”.

Anzi, occorre metterci mano subito: “Ci sono 800 clandestini a bordo di due navi di Ong stranieri. Io chiedo di bloccare questi arrivi che chiederanno un porto all’Italia, e non capisco perché dovremmo darglielo”. E ancora: Se “gli 800 clandestini sulle navi sbarcano in Italia sarebbe un grosso problema per il governo, questi arrivi vanno bloccati”.

TAG: Governo Draghi, Lega, Matteo Salvini, migranti, Ministro Lamorgese
adv-532
Articoli Correlati