adv-544
<< CULTURA

All’asta da Sotheby’s a 80 milioni di dollari raro dipinto di Botticelli

| 29 Settembre 2020 | CULTURA

Il dipinto intitolato “Giovane che tiene in mano un tondello” dell’artista italiano Sandro Botticelli dovrebbe fruttare almeno 80 milioni di dollari all’asta di Sotheby’s, un record per un quadro di epoca rinascimentale e barocca.

La casa d’aste ha detto che il ritratto, che raffigura un giovane di origini sconosciute (potrebbe essere, secondo alcuni, Giovanni di Pierfrancesco de’ Medici, il cui fratello Lorenzo fu uno dei grandi mecenati dell’artista), è considerato uno dei più significativi dipinti rinascimentali in mano a privati.

Botticelli ha creato alcuni dei ritratti più importanti nel canone rinascimentale ma solo una decina di esemplari sono sopravvissuti al passare dei secoli e quasi tutti sono custoditi in grandi musei

adv-648

Il “Giovane che tiene in mano un tondello” fu dipinto nel 1470 o 1480 e acquistato da un aristocratico britannico nel XVIII secolo. Dopo essere passato in mani private, fu venduto all’asta all’attuale proprietario, la cui identità non è nota.

Sotheby’s non ha identificato il mittente del ritratto. L’arrivo dell’opera al blocco delle aste è senza dubbio una delusione per i numerosi musei che l’hanno esposta nel corso degli anni, tra cui il Metropolitan Museum of Art di New York, dove è stata esposta all’inizio di quest’anno, la National Gallery di Londra (che l’ha esposta dal 1969 al 1978) e la National Gallery of Art di Washington, DC (dal 1990 al 2013).

TAG: Botticelli, Sotheby's
adv-104
Articoli Correlati