fbpx
adv-375
<< CRONACA

Medico accoltella la moglie candidata e poi si uccide: lei è grave

| 21 Settembre 2020 | CRONACA

La coppia, molto conosciuta nel comune abruzzese, si trovava in casa quando l’uomo, forse durante un litigio, avrebbe colpito la donna con almeno tre coltellate.

Poi si sarebbe gettato dall’ultimo piano della palazzina in centro in cui vivevano. Lei, commerciante e in corsa alle elezioni per il Consiglio comunale, è stata operata ed è in gravi condizioni nel reparto di rianimazione.

Ha prima accoltellato la moglie durante un litigio, poi si è gettato dal quinto piano: lui – medico di famiglia specializzato in cardiologia – è morto, mentre la donna è stata portata in ospedale in gravi condizioni. È successo ieri mattina ad Avezzano, in provincia di L’Aquila.

adv-119

La coppia è molto conosciuta nel comune abruzzese e, secondo alcuni testimoni, niente lasciava presagire quanto accaduto. L’uomo, medico 70enne, è morto poco dopo essersi lanciato nel vuoto.

La donna, 63enne commerciante e proprietaria di una profumeria in centro, è stata operata d’urgenza ed è in gravi condizioni nel reparto di rianimazione. La prognosi è riservata. La donna è anche candidata alla carica di consigliere comunale nelle elezioni Amministrative che si stanno svolgendo insieme al Referendum.

Secondo le prime ricostruzioni, i coniugi si trovavano in casa quando il medico avrebbe accoltellato la moglie forse durante una lite, colpendola almeno tre volte. Poi si sarebbe buttato dall’ultimo piano della palazzina in centro in cui la coppia viveva da anni.

Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e il 118. Indagini in corso dei carabinieri per cercare di capire come sono andate le cose e trovare un movente.

TAG: femminicidio, L'Aquila, omicidio, suicidio, violenza sulle donne
adv-275
Articoli Correlati