fbpx
adv-98
<< POLITICA

Open Arms, processo a Salvini: il Senato deciderà il 30 luglio

| 22 Luglio 2020 | POLITICA
Matteo Salvini

Il 30 luglio l’Aula del Senato voterà sulla richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per la vicenda Open Arms. A deciderlo è stata la conferenza dei capigruppo.

Il leader della Lega, appresa la notizia, si è subito riversato sui social commentando così: “Mentre le coste italiane sono prese d’assalto dai clandestini e decine di positivi al Covid scappano dai centri d’accoglienza, giovedì 30 luglio il Senato voterà su un altro processo contro di me per il No allo sbarco degli immigrati a bordo della Open Arms”.

Matteo Salvini è accusato di sequestro di persona aggravato e di rifiuto di atti d’ufficio. I fatti risalgono a quando ha ricoperto la carica di ministro dell’Interno. Nella fattispecie non aveva indicato un porto sicuro impedendo lo sbarco alla nave dell’Ong, che trasportava oltre cento migranti salvati nelle acque del Mediterraneo.

adv-435

Lo scorso maggio la Giunta per le immunità del Senato ha scelto di respingere la richiesta dei magistrati siciliani di rinviare a giudizio l’attuale leader della Lega.

La decisione fu dettata dal fatto che la maggioranza si era spaccata per la decisione di tre senatori di Italia Viva di non partecipare al voto e per la scelta dell’allora 5Stelle Alessandra Riccardi (ora passata alla Lega) di votare in dissenso con il suo partito.

La palla ora passa comunque al Senato e il 30 luglio si saprà se Salvini sarà imputato in un aula di tribunale.

TAG: Lega, Matteo Salvini, Ong, open arms, Senato
adv-564
Articoli Correlati