sabato, Agosto 8, 2020
Home IL FORMAT Coppa Italia: Ciro suona 122 volte, il Napoli vola in finale

Coppa Italia: Ciro suona 122 volte, il Napoli vola in finale

Nella seconda semifinale di coppa Italia del San Paolo, il Napoli elimina l’Inter. Importante il gol di Fabian che regalò la vittoria all’andata agli azzurri.

Partita subito in salita per il Napoli, che dopo 4 minuti si auto annulla il gol del vantaggio con un indecisione tra Ospina e Di Lorenzo.

L’Inter sembra averne di più e cerca più volte il gol qualificazione ma si apre al contropiede.

Minuto 40, Ospina si fa perdonare dell’errore iniziale e innesca insigne con un lancio al bacio, il napoletano scappa in area e serve a Mertens un cioccolatino da spingere solo dentro.

Il belga non sbaglia e supera il capitano, Marek Hamsik, raggiungendo quota 122 entrando nella storia del club.

L’Inter, ad inizio ripresa, sembra stonata e il Napoli crea qualche piccola occasione, ma nulla di eclatante.

Poi la squadra di Conte ritorna a martellare, e il Napoli deve ringraziare un super Ospina che si riscatta completamente con parate decisive su Eriksen e Candreva.

Gli uomini di Gattuso raggiungono la finale di Roma, dove ritroveranno l’ex allenatore Sarri.

Mercoledì in programma all’Olimpico, alle 21:00, la finalissima di Coppa Italia tra Juventus e Napoli.


close







close






Lascia un commento!

- Advertisment -

I PIU' LETTI

Di Stefano, la gaffe e la risposta

​​Dopo aver confuso il Libano con la Libia, il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano affida ad una chat su Telegram una sarcastica risposta: "WOW,...

Dal commercio ai trasporti, all’arte: ecco i settori più colpiti dalla crisi

Secondo un'indagine di Eurostat sull'impatto del Covid-19 sulle industrie dell'Ue, nel primo trimestre 2020 le attività che hanno sofferto di più sono state il...

MakeIdentity, l’app dedicata alla privacy

MakeIdentity, l’app dedicata alla privacy. MakeIdentity mixa tecnologia e privacy per massimizzare conversione e utilizzo dei dati personali degli ospiti. Intervista a Marco Giacomello...

Il presidente Mattarella alle Regioni: “Attuare art. 2-3 Carta è un dovere”

"In questi 50 anni le Regioni si sono affermate come componente fondamentale dell'architettura della Repubblica. Le Regioni si sono rivelate forte elemento di coesione...

COMMENTI RECENTI

Annina Malito on Storie di ordinaria violenza
Massimiliano Palladini on Irregolare una mensa scolastica su 3
Daniela Sacchi on Malati di austerity
Daniela Sacchi on Malati di austerity
Riccardo pieroni on Malati di austerity
Daniela Sacchi on Elogio della confessione
marco bacigalupi on Elogio della confessione
Emilio Carnelli on Nonno, ti faccio la festa
Catalogna – per la UE è win-win – Così va il Mondo on Catalogna e Lombardia: di Stato e Nazioni