adv-710
<< ESTERI

E’ un tedesco di 43 anni, il sospettato di “omicidio” della piccola Maddie

| 5 Giugno 2020 | ESTERI

Tredici anni dopo la scomparsa della piccola britannica Madeleine McCann in Portogallo, l’identificazione di un sospetto per “omicidio”, un tedesco già condannato per pedofilia, ravviva la speranza di conoscere finalmente la verità.

Contrassegnando un nuovo sviluppo in questa notizia, la polizia tedesca ha annunciato mercoledì di indagare su questo nuovo sospetto e ha chiesto di essere testimoni. È un pedofilo tedesco recidivo di 43 anni, attualmente imprigionato a Kiel, nel nord del suo paese per traffico di droga.

Hans Christian Wolters, portavoce della procura di Brunswick, ha affermato che l’uomo di 43 anni era sospettato di omicidio. “Supponiamo che la bambina sia morta”, ha detto in una nota stampa.

adv-505

Ha descritto il sospetto, presentato come “Christian B.”, come “un molestatore sessuale che è stato condannato più volte, tra cui la condanna per abuso sessuale di minori, tra altri reati”.

Madeleine McCann è scomparsa dalla sua camera il 3 maggio 2007, pochi giorni prima del suo quarto compleanno, nella piccola località balneare di Praia da Luz, nel sud del Portogallo, dove alloggiava in vacanza con la sua famiglia.

I genitori della bambina, Gerry e Kate McCann, “vogliono solo sapere cosa è successo alla loro figlia, scoprire la verità e consegnare gli autori alla giustizia”, ​​ha detto il portavoce della BBC Clarence Mitchell. “Non c’è mai stato nulla di così chiaro, non da una sola forza di polizia, ma da ben tre forze di polizia”.

“Non hanno perso la speranza di trovarla viva, nonostante il tempo che è trascorso. Ma sono realistici e dicono che qualunque sia il risultato di questa chiamata per testimoni hanno bisogno di sapere per trovare la pace”, ha aggiunto.

Madeleine McCann, scomparsa dalla sua camera il 3 maggio 2007 in Portogallo

Secondo la polizia tedesca, “Christian B.” visse per diversi anni in Algarve, nel sud del Portogallo, tra il 1995 e il 2007.

Si è identificato attraverso una “stretta collaborazione” tra la polizia tedesca, britannica e portoghese, a seguito delle informazioni ricevute dagli inglesi dopo un appello lanciato in occasione del decimo anniversario della scomparsa.

Dopo 14 mesi di indagini controverse, segnate in particolare dall’accusa dei genitori della bambina prima che fossero imbiancati, quindi dal licenziamento dell’ispettore incaricato dell’inchiesta, la polizia portoghese aveva chiuso il caso in 2008 prima di riaprire il file cinque anni dopo.

La polizia britannica aveva aperto le proprie indagini a luglio 2013. Da parte sua, il sistema giudiziario portoghese ha indicato che stava proseguendo le indagini e che stava intervistando testimoni nell’ambito delle indagini.

Secondo la polizia tedesca, ci sono indicazioni che l’indagato si sia anche guadagnato una vita “commettendo crimini, compresi furti con scasso in complessi alberghieri e appartamenti per vacanze”, nonché il traffico di droga. La polizia non esclude che “Christian B.” irruppe nell’appartamento dei McCann per commettere un furto e una volta lì decise di rapire la bambina.

La richiesta di informazioni riguarda in particolare due numeri di telefono e due veicoli che avrebbe usato: una Jaguar XJR 6 di colore scuro registrata ad Augusta, in Baviera, e un furgone Volkswagen T3 Westfalia bianco e giallo con targa portoghese.

La polizia britannica, che ha descritto il sospettato come un uomo bianco magro e dai capelli corti alto 1,80 metri nel 2007, ha affermato che sarebbe vissuto nel furgone “per giorni, se non settimane” e che potrebbe averlo usato il 3 maggio 2007, il giorno della scomparsa di Madeleine McCann.

Diversi giornali britannici hanno citato commenti fatti l’anno scorso dall’ex agente di polizia investigativo Goncalo Amaral. Ha poi affermato che gli investigatori si stavano nuovamente concentrando su un pedofilo tedesco, che era stato rimosso dall’elenco dei sospetti nel 2008 e che aveva portato Madeleine in discussioni online.

TAG: Madeleine McCann, polizia tedesca, Scomparsa, sospettato
adv-849
Articoli Correlati