Serie A: Poker Inter, Genoa nel baratro, manita dell’Atalanta al Milan. Il Napoli torna a vincere.

292

17° turno di serie A che inizia con la vittoria della Juventus a Genoa contro la Sampdoria, decisivi i gol di Dybala e Cristiano Ronaldo.

Nell’anticipo del Venerdì la Roma espugna Firenze e fa saltare la panchina dell’ex Montella.

Poker dei giallorossi che con una prestazione super di Dzeko e Pellegrini porta a casa i tre punti.

In gol anche Kolarov e Zaniolo nel finale. Per i viola, inutile il gol di Badeij.

Cade il Cagliari ad Udine, padroni di casa in vantaggio con De Paul, vengono raggiunti da Joao Pedro.

Nemmeno il tempo di festeggiare che l’Udinese ritrova il vantaggio e i tre punti, con Fofana.

L’Inter cala il Poker contro un Genoa inesistente.

Spettacolare partita di Lukaku che realizza una doppietta e lascia il rigore al giovane Esposito, che a 17 anni diventa il secondo marcatore più giovane della serie A.

In gol per i nerazzurri anche Gagliardini.

La Spal vince in rimonta allo stadio Grande Torino.

I granata vanno in vantaggio con Rincon, poi Strefezza e Petagna ribaltano la squadra di Mazzarri che adesso rischia l’esonero.

L’Atalanta asfalta il Milan di Pioli vincendo per 5-0.

Gomez da il via al valzer di gol atalantino, Pasalic realizza il 2-0, Ilicic con una doppietta cala il poker, Muriel realizza, sull’errore di Donnarunma, il gol del definitivo 5-0.

Nei match di serie A delle 15:00, il Parma frena in casa contro il Brescia.

I Lombardi vanno in vantaggio con Balotelli, ma vengono raggiunti nel finale dal colpo di testa di Grassi.

Spettacolare 2-3 tra Lecce e Bologna, dopo un primo tempo povero di emozioni, il Bologna trova il vantaggio nel finale con Orsolini.

Nella ripresa la gara si accende, Soriano e ancora Orsolini mandano il Bologna avanti di 3 gol, nel finale il Lecce sfiora l’impresa con i gol di Babacar e Farias.

Il match termina con la vittoria della squadra di Mihajlovic.

Il Napoli espugna Modena, in rimonta contro il Sassuolo e ritorno finalmente a vincere dopo 2 mesi.

Neroverdi chiudono il primo tempo in vantaggio meritatamente con Traore.

Nella ripresa un altro Napoli esce dagli spogliatoi e con una presentazione sublime degli uomini di Gattuso, gli azzurri portano a casa la vittoria.

Pareggio di Allan con un super gol da grande centravanti.
Nel finale, sull’ultima azione della gara, Di Lorenzo spizza il corner di Callejon, Elmas si inserisce sul secondo palo e costringe all’intervento il difensore del Sassuolo che si fa autogol per l’1-2 finale.