Giovani talenti crescono

462

Senza musica la vita sarebbe un errore, diceva il grande filosofo tedesco Friedric Nietzsche. Un errore ancora più grande sarebbe avere talento e passione per la musica e non coltivarli. Il concorso musicale “Sette Note Romane“, giunto alle sesta edizione, si propone proprio di incentivare la diffusione della musica e premiare i giovani talenti presenti in Italia. Anche quest’anno, all’appello hanno risposto in tanti. Oltre cento gli iscritti, che si sono esibiti dal 13 al 17 maggio nell’aula magna del Liceo Farnesina di Roma davanti a un’attenta e qualificata giuria, composta di docenti di Conservatorio, di scuole e licei musicali. Undici i primi premi e nove i primi premi assoluti nelle categorie ammesse al concorso: pianoforte: pianoforte a 4-6 mani; chitarra; archi; fiati; Musica da Camera; Canto Lirico; Canto Moderno.
La premiazione-concerto si svolgerà domenica 19 maggio alle 16 presso l’Auditorium “Due Pini” di Roma.
L’associazione culturale Sette Note Romane, nata nel 2014 su iniziativa di due insegnanti di musica, Brenda Pretorius e Rosanna Ascolese, è impegnata anche in iniziative meritevoli e a sfondo sociale. Nell’aprile 2017, in collaborazione con ANIDAN Italia onlus, l’Associazione ha organizzato un Concerto di Solidarietà a favore dei 300 bambini ospitati nella Casa di Accoglienza ANIDAN e dell’Ospedale Pediatrico a Lamu, in Kenia.