Intervista alle Golden Salt, il duo musicale al femminile più inaspettato del 2019

727
Golden Salt

Golden Salt, così si fanno chiamare: il duo musicale tutto fiorentino e femminile, composto da Arianna Mazzarese ed Eleonora Loi, si racconta a ilFormat.info. Una chitarra elettrica ed un violino classico suonati assieme… e vi possiamo assicurare che non ve ne pentirete!

Chi sono le Golden Salt?

Arianna ed Eleonora: “Le Golden Salt sono due musiciste che si divertono a reinterpretare brani di tutti i generi musicali per rivisitarli in chiave classica e rock, due generi apparentemente opposti e che per noi invece si abbinano perfettamente. Le Golden Salt sono anche compositrici di brani originali e colonne sonore. Sono l’unione di due formazioni opposte, una classica e una folk-rock. Sono il risultato di una sintonia spontanea arricchita da una diversità di provenienza, formazione e mentalità. Sono piccole donne di scienza dedite all’arte musicale e appassionate nella produzione di video musicali”.

Golden Salt, Arianna ed Eleonora

Com’è nata la passione musicale che vi accomuna?

Arianna ed Eleonora: “Quando si parla di passione si pensa spesso a qualcosa che piove dall’alto investendo una persona di una specie di superpotere che porta a ottenere risultati speciali. Non è il concetto di passione a cui noi crediamo. La passione musicale che ci accomuna consiste invece nel trasformato l’impegno e le difficoltà di padroneggiare uno strumento con il gusto di ottenere risultati sempre più piacevoli e quindi gratificanti, per noi e per gli altri. La soddisfazione di una resa musicale completa e piacevole credo assomigli alla soddisfazione sportiva di raggiungere un risultato per cui si è sudato tanto”.

Golden Salt, Smoke on the Water

Come vi è venuto in mente di abbinare due strumenti musicali così diversi in un unico duo?

Arianna ed Eleonora: “Questo abbinamento tra violino classico e chitarra elettrica nasce in modo spontaneo, quando ci siamo conosciute, all’università, Arianna era già una violinista che suonava in più orchestre e che stava per conseguire il diploma in conservatorio. Io ero già una chitarrista elettrica con una piccola esperienza nella musica rock sarda. È stato spontaneo prendere gli strumenti in mano e suonare insieme, e l’effetto è stato da subito stimolante: tra uno scherzo e l’altro nuove idee ed esperimenti hanno creato un progetto musicale più ampio che ci vede oggi impegnate a tempo pieno”.

Chi è quella più brava, tra di voi, a suonare il proprio strumento musicale?

Eleonora: “Ce la mettiamo tutta per essere sempre l’una all’altezza dell’altra. Se la domanda fosse più specifica sarebbe sicuramente più semplice rispondere perché io ed Arianna abbiamo i nostri punti di forza in aspetti diversi del suonare. Io do il mio meglio, sia quando componiamo che quando performiamo, sulla parte ritmica, mentre Arianna è sicuramente la più virtuosa e la più brava nella composizione armonica“.

Oggi esce un vostro nuovo video, facilmente visibile sul vostro canale YouTube: ci raccontate qualche aneddoto in merito?

Arianna ed Eleonora: “Sì, oggi viene pubblicato sul canale YouTube Golden Salt, il video della nostra cover strumentale di Believer degli Imagine Dragons. Per noi è qualcosa di più di una semplice cover. In questo brano la fusione tra il violino classico e la chitarra elettrica ci sembra particolarmente ben combinata. Abbiamo voluto interpretare il video come un vero e proprio scontro tra i due strumenti, una sfida all’ultimo sangue che avviene su un ring di boxe. A breve pubblicheremo anche il relativo video di backstage, che svelerà qualche retroscena. Come si vedrà dal video e dal backstage in questo progetto abbiamo veramente sudato e faticato in tutti i sensi, sia noi che il regista Salvatore Billeci e la scenografa Marianna Maggiore di Videopro24, che ci hanno seguite e guidate sul set in ogni fase e dettaglio”.

Adesso, se vi va, date pure qualche consiglio a chi come voi si appresta ad intraprendere una carriera musicale: sono sufficienti le competenze musicali oppure occorre anche qualcos’altro?

Arianna ed Eleonora: “Certamente le competenze musicali, di esecuzione ma anche di composizione e arrangiamento, sono indispensabili. Persino i social e il web in generale, diversamente da come a volte potrebbe sembrare, si stanno evolvendo sempre di più per valorizzare i contenuti di reale qualità. Tuttavia, produrre buoni contenuti e fare in modo che non passino inosservati richiede tutta una serie di competenze di cui non si può assolutamente fare a meno, dalle competenze di tecnica del suono, alla conoscenza dei meccanismi riguardanti la SEO, nonché la regia delle performance e degli spettacoli. Nel nostro caso, curiosamente, siamo due musiciste entrambe laureate in fisica. Questo ci ha agevolato moltissimo nel comprendere e sperimentare in prima persona il lato tecnico della musica, sia in sala di registrazione che sui palchi. Sebbene ci avvaliamo dell’ausilio di professionisti, sempre fondamentali (da soli non si può fare bene tutto!), seguiamo in prima persona tutta la parte di produzione, edizione e divulgazione dei nostri progetti approfondendo giorno dopo giorno i meccanismi dei social e delle piattaforme musicali a disposizione di tutti i tipi di pubblico”.